Milan, Leonardo: “Sempre chiari con Gattuso. Futuro? Non ci sono risposte. Se Bakayoko ha sbagliato…”

Milan, Leonardo: “Sempre chiari con Gattuso. Futuro? Non ci sono risposte. Se Bakayoko ha sbagliato…”

Le parole del dirigente dei rossoneri al termine della sfida contro i rossoblù

Leonardo e il futuro del Milan.

L’ultimo match della trentacinquesima giornata di Serie A ha visto i rossoneri trionfare contro il Bologna grazie ai gol di Suso e Fabio Borini, che hanno così trascinato i suoi compagni di squadra al quinto posto in classifica.

Al termine del match il dirigente del club lombardoLeonardo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando così l’operato del tecnico Rino Gattuso: “Siamo sempre stati chiari con Rino, in questi momenti la fatica arriva per tutti. Quello che ha vissuto Rino, il cambio di società, non è semplice. Li ha vissuti come penso fosse giusto. Non ci aspettavamo una stagione tranquilla. Gazidis è importante perché ci dà serenità nelle decisioni ma è arrivato a novembre. La squadra ha avuto anche momenti molto positivi, ha fatto molti punti da gennaio a marzo ma poi la fatica arriva. Kessie, Biglia, Bakayoko sanno quello che vogliamo e questo piano piano crea una linea societaria. Noi agiremo senza farlo pubblicamente“.

Sulla discussione tra l’allenatore e Tiémoué Bakayoko: “Non vogliamo fare un processo pubblico. La società può anche sbagliare. Ha tante cose positive lui come ragazzo ma se sbaglia paga. Sono situazioni chiarite, sanno quello che pensiamo perché il Milan non può essere toccato. Noi come uomini passiamo ma il Milan resta, va protetto come società perché ci sarà sempre. Quello che vorrei chiarire è che noi non è che non vediamo o capiamo, siamo attenti a quello che dobbiamo fare“.

Infine un commento sul futuro del club: “Cessioni? Dobbiamo ancora saperlo. Gazidis conosce bene gli equilibri. È vero che siamo in una situazione non semplice, dobbiamo rispettare dei parametri in poco tempo. Dovremmo parlarne ma non ci sarà una smobilitazione ma sicuramente non ci saranno grandi investimenti. La situazione del Milan era sconosciuta, sia per il futuro. Abbiamo fatto investimenti come Piatek e Paquetà, dei giovani, questa sarà la linea del futuro. Questo è stato studiato ma oggi non ci sono risposte. Per una società che arriva è importante capire cosa fare ma sicuramente in estate non ci saranno grandi investimenti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy