Milan-Juventus, Maldini: “Rigore? Ci sono regolare da interpretare. Stiamo giocando bene”

Milan-Juventus, Maldini: “Rigore? Ci sono regolare da interpretare. Stiamo giocando bene”

Le parole del direttore tecnico del Milan in merito al pareggio ottenuto contro la Juventus

Un pareggio amaro per il Milan.

Sul campo di San Siro è andata in scena la sfida tra il Milan e la Juventus, che si sono affrontati in occasione dell’andata della semifinale di Coppa Italia: i padroni di casa erano passati in vantaggio con la rete di Ante Rebic, ma gli ospiti sono riusciti ad agguantare il pareggio con il calcio di rigore trasformato da Cristiano Ronaldo che ha spiazzato Donnarumma.

Milan-Juventus, Bonucci: “Un risultato importante, ma non possiamo accontentarci”

Al termine del match il direttore tecnico del Milan, Paolo Maldini, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport esprimendo la sua amarezza per la vittoria mancata e commentando l’episodio del rigore causato da Davide Calabria sulla rovesciata di CR7: “Rigore? Ci sono regole che sono da interpretare. Ma questa sera non mi soffermerei su queste cose e neanche sugli squalificati. Abbiamo fatto una grandissima partita contro una squadra che ha tanta qualità. Al di là degli episodi, stasera usciamo molto più forti. Dobbiamo ancora migliorare, non siamo arrivati al nostro massimo livello. Creiamo tanto ma segniamo poco, dobbiamo essere più cinici. C’è il rammarico per non ave vinto, ma il calcio è questo. Ritorno? Avremo fuori Ibra, Theo Hernandez e Castillejo. Undici giocatori sicuramente giocheranno e daranno battaglia fino alla fine. Non dobbiamo porci limiti. Quando c’è una partita di questo livello sei preso e dimentichi le cose disciplinari. Ai nostri giocatori chiediamo di essere battaglieri e da questo punto di vista la squadra ha fatto un salto di qualità nell’ultimo mese. Il derby poteva ammazarci dal punto di vista mentale, invece quella sera abbiamo tracciato una strada diversa. Il Milan è fatto dai giocatori, dalla dirigenza e dall’allenatore. E non dimentichiamo il pubblico. La gente ha voglia di vedere un buon calcio e il Milan sta giocando un buon calcio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy