Milan-Inter, Pioli: “Dobbiamo nuovamente alzare il livello. Cambio Ibrahimovic? Ecco cosa è successo”

le dichiarazioni del tecnico rossonero

milan

Il Milan subisce una brutta batosta nello scontro scudetto contro i cugini dell’Inter.

Milan-Inter, Lautaro Martinez: “Lavoriamo sempre per dare il massimo. Handanovic sempre al top”

Un 3-0 perentorio che allontana il Milan dalla prima posizione in classifica. I nerazzurri allungano e si portano a 4 punti di distanza. Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Dazn nel post partita.

Il tecnico rossonero appare rammaricato per la brutta sconfitta, ma ha subito voglia di ripartire: “Sicuramente è pesato molto il gol subito dopo cinque minuti. Poi abbiamo fatto fatica a trovare ritmo e quella qualità che ci poteva servire per trovare spazio. Nel primo tempo c’è mancato sicuramente ritmo, tutto quello che invece abbiamo messo nella ripresa: non siamo riusciti a segnare nel nostro momento migliore, sul secondo gol dovevamo fermare l’azione prima. Sul secondo tempo non ho nulla da dire, nel primo potevamo fare di più”.

Zlatan Ibrahimovic ha giocato una partita opaca, ma Stefano Pioli vuole comunque difendere il centravanti svedese: “Un centravanti viene condizionato dalla prestazione della squadra. Nel primo tempo abbiamo creato poco, anche se abbiamo avuto diverse situazioni nelle quali non c’è stata precisione nell’ultimo passaggio. Nel secondo tempo abbiamo avuto tane occasioni, Handanovic era da molto che non parava così tanto e così bene. La squadra ha messo tutto sul campo, è stata una settimana difficile, ma ci riprenderemo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy