Milan, i conti sono in rosso: previsti diversi tagli degli stipendi, ecco il piano di Gazidis

Le ultime sulla difficile situazione economico finanziari del Milan

Situazione economica non agevole in casa Milan.

Milan-Lille, Maldini sul rinnovo di Ibrahimovic: “Zlatan è speciale, ho già detto qualcosa in tempi non sospetti”

Dopo la sconfitta subita dalla compagine rossonera nell’ultima sfida di Europa League con il Lille, non arrivano buone notizie sul fronte finanziario. Secondo le ultime indiscrezioni rilasciata da La Repubblica, infatti, il direttore generale dei Diavoli Ivan Gazidis sarebbe sul punto di far scattare l’emergenza economica all’interno del club,  mettendo in atto molteplici e consistenti tagli degli stipendi. In questo periodo di forte crisi dato soprattutto dal prosieguo dell’emergenza sanitaria da Covid 19, tali misure di prevenzione monetaria sarebbero a dir poco necessarie, specialmente per una società come quella milanese con un debito che attualmente ammonta alla cifra complessiva di 195 milioni di euro.

VIDEO Milan-Lille 0-3, tripletta di Yazici e papera di Donnarumma: la clip del match

milan

Un numero certamente importante per dei conti che, al momento, risultano essere in estrema sofferenza e che registreranno picchi sempre maggiori se il Milan non si attiverà per procedere in tempi brevi. L’idea del dirigente rossonero sarebbe quella di proporre ai calciatori un taglio del 20% sul loro ingaggio netto mensile, in modo da far respirare adeguatamente le casse del club. La proposta sarà formulata dall’Ad sudafricano nei prossimi giorni, nei quali i giocatori dovranno, tra le altre cose, valutare la situazione e dare una pronta risposta alla società che, nel caso in cui dovesse essere negativa, potrebbe scatenare una vera e propria scissione tra calciatori e dirigenza.

Milan-Lille, Pioli: “Abbiamo incontrato una squadra forte, punteggio un po’ pesante”. E sul gesto di Ibrahimovic…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy