Milan, Galliani su Ibrahimovic: “Mi ha salvato il Natale! Zlatan al Monza? Ecco la verità. Non mi parlò per un anno…”

Adriano Galliani torna a parlare del rapporto con Ibrahimovic ai tempi del Milan

Ibrahimovic

Con la doppietta messa a segno nel 4-0 ai danni del Crotone, Zlatan Ibrahimovic ha raggiunto quota 500 gol in carriera.

Per celebrare i numeri sorprendenti dell’attaccante svedese, il portale “Grandhotelcalciomercato.com”, a cura del noto esperto di mercato Gianluca Di Marzio, ha chiesto ad un dirigente che lo conosce molto bene come Adriano Galliani di dire la sua sulle recenti prestazioni del trentanovenne attaccante del Milan.

Ibrahimovic

D’altra parte, c’è ancora un legame molto forte che lega i due. Nel lontano 2010 fu proprio l’attuale amministratore delegato del Monza a portarlo in Italia, dopo l’esperienza di Ibrahimovic al Barcellona. Di seguito, le dichiarazioni rilasciate da Adriano Galliani. “Mi chiama ancora CapoDi recente mi ha salvato il Natale. Mi servivano cinque Play Station 5 da regalare a figli e nipoti, ero riuscito a trovarne solo tre e Zlatan me le ha mandate”, sono state le sue parole.

VIDEO Milan, Ibrahimovic versione Babbo Natale: Zlatan regala ai compagni di squadra una PS5

L’ex dirigente del Milan ha raccontato anche un curioso aneddoto legato ad un momento di frizione. Nel dettaglio, l’attaccante svedese non gradì l’atteggiamento e le promesse fatte e poi non mantenute dall’ad.

Nel 2012 il Milan dovette cederlo per questioni di bilancio. Non volevamo farlo, gli dissi che lo avremmo tenuto. Brindammo con champagne per questo ma Raiola lo mise in guardia. La questione era di natura economica: la società aveva dei problemi di bilancio da sanare, ci siamo trovati costretti a operare in uscita. Speravo di non sacrificarlo, e invece fu necessario. Non mi volle rivolgere la parola per un anno. Fu un periodo davvero doloroso: chissà cosa sarebbe successo se fosse rimasto”, ha proseguito.

VIDEO Monza, Galliani incredulo: “Ibra un leone. Sua positività al Covid-19? Mi ha mandato una foto…”

Successivamente, il rapporto tra i due riprese con serenità. “Poteva già arrivare nel 2006, ma Calciopoli travolse pure noi e non eravamo sicuri di restare in Serie A. Se ho provato a portarlo al Monza? Ne abbiamo parlato”, ha concluso Galliani.

VIDEO Monza, Galliani alza la voce: “No al VAR in Serie B? Non riesco a comprendere una cosa”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy