Milan, Bennacer si racconta: “Giampaolo mi ha voluto fortemente, dovrò lottare per conquistare un posto”

Milan, Bennacer si racconta: “Giampaolo mi ha voluto fortemente, dovrò lottare per conquistare un posto”

Il nuovo regista dei rossoneri orgoglioso di aver iniziato la sua nuova avventura professionale con il club di Via Aldo Rossi

Ismael Bennacer si racconta ai microfoni di Dazn.

Il centrocampista algerino in forza al Milan si è mostrato soddisfatto di aver accettato l’offerta del club rossonero che potrà rappresentare un autentico trampolino di lancio in vista del prosieguo della sua carriera.

“Il Milan mi ha cercato prima della coppa d’Africa. Io sono un tipo paziente, non amo prendere decisioni tempestive. Ho detto al mio procuratore di filtrare le offerte, di chiamarmi solo quando ci fossero state squadre con un interesse concreto. Lui mi ha detto: “Guarda che il Milan ti vuole più di tutti”. Poi, per me, è stato importantissimo ricevere la chiamata di Giampaolo, quando mi ha detto di raggiungerlo in rossonero. Mi ha detto che gli piacciono i giocatori come me per il suo modo di giocare, mi ha detto che il mio ruolo è il più importante per lui. Questa, allora, sarà una grande sfida per me: amo le sfide. Mi ha detto anche che farò il regista, ma c’è concorrenza in quel ruolo. A me piace tanto il ruolo di regista. Ovvio, gioco anche da mezz’ala, ma il mio ruolo preferito in campo è quello di regista. Lo faccio da meno di un anno, è vero, per la prima volta ho giocato in quella posizione contro la Juventus, l’anno scorso. Però so che ho grandissimi margini di miglioramento”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy