Milan, Bakayoko: “Giudicato troppo velocemente, mi mancava solo la continuità”

Il centrocampista francese ex Chelsea analizza la sua avventura con la maglia rossonera

Tiemoué Bakayoko analizza la stagione vissuta finora dal punto di vista personale.

Il centrocampista del Milan, ai microfoni di RMC Sport France, ha ripercorso le tappe della sua avventura in rossonero che non era iniziata nel migliore dei modi.

“Oggi penso di essere diventato importante e cerco di dare il massimo per portare il Milan dove merita. All’inizio giocavo solo degli spezzoni e sono stato giudicato un po’ velocemente, quando ho cominciato a giocare con continuità ho potuto migliorare le mie prestazioni. Era questo che mi mancava: la continuità. Le parole di Gattuso a inizio stagione? Ci siamo parlati, perché erano parole forti. Imparare a ricevere palla è un aspetto del gioco che apprendi quando cominci a giocare, sono parole che mi hanno toccato. Ma in fondo a me stesso sapevo che avrei cambiato le cose”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy