Milan, Albertini esalta Tonali: “Mi rivedo in Sandro anche se il calcio moderno è diverso dal mio”

L’ex metronomo rossonero ha esaltato le doti tenico-tattiche del giovane classe ’00

Sandro Tonali ha preso in mano il centrocampo del Milan.

Il centrocampista bresciano da sempre paragonato ad Andrea Pirlo è stato anche accostato a un grande del passato rossonero quale Demetrio Albertini. È stato lo stesso metronomo, ai microfoni di Milan Tv, a rilasciare le seguenti dichiarazioni.

“Come ho detto più volte mi rivedo in lui perché gioca nello stesso ruolo e sa dare i tempi alla squadra ma il calcio è diverso e si è evoluto. Ai centrocampisti, in quella posizione, vengono chiesti compiti diversi: quando giocavo io si chiedevano molti lanci, mentre ora il centrocampista deve utilizzare maggiormente la transizione con la palla. Vorrei chiudere il capitolo con i paragoni perché mettono pressione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy