Inter-Milan, Galliani: “Il mio derby è Monza-Lecco. Ibrahimovic? L’ho sentito, ecco cosa mi ha detto”

Inter-Milan, Galliani: “Il mio derby è Monza-Lecco. Ibrahimovic? L’ho sentito, ecco cosa mi ha detto”

L’ex dirigente del Milan, Adriano Galliani, ha parlato del prossimo derby tra Inter e Milan e del ritorno di Ibrahimovic

La nuova vita di Adriano Galliani.

Dopo quasi trent’anni all’interno della dirigenza del Milan, Galliani ha continuato la sua carriera nel mondo del calcio ricoprendo il ruolo di amministratore delegato del Monza, acquistato dal sempiterno Silvio Berlusconi. Intervenuto a margine dell’evento “United for the Heart” in corso a Milano, il dirigente ha parlato del derby imminente tra l’Inter e i rossoneri: Non voglio parlare di Milan, il derby lo abbiamo giocato sabato sera e si chiamava Monza-Lecco. Monza-Milan? Speriamo di parlarne dalla stagione 2021/22. Quando non c’è concomitanza con il Monza io non perdo mai una partita del Milan. Secondo lei dopo 31 anni da AD del Milan posso non avere nel cuore i colori rossoneri? Salto come un grillo ed esulto come prima, sono rimasto lo stesso. In casa col Toro, al gol del 3-2 di Calhanoglu mi sono abbracciato con Massaro come ai vecchi tempi. La passione non cambia“.

Sugli obiettivi del suo Monza, attualmente primo nel girone A della Serie C: “L’obiettivo del Monza è di tornare in Serie A in 18 mesi. Io credo che nella vita bisogna aver chiaro cosa vuoi, poi puoi anche non raggiungerlo. Il presidente Berlusconi e io abbiamo chiaro cosa vogliamo fare: portare il Monza in A il primo luglio del 2021“.

Sul ritorno di Zlatan Ibrahimovic, che ha subito risollevato il morale del club rossonero: “L’ho così tanto corteggiato, inseguito, l’ho sentito qualche giorno fa. Abbiamo parlato solo del più e del meno. Sono molto felice perché Ibra è formidabile per quello che fa in campo e soprattutto quello che fa nello spogliatoio. Ho avuto la buona sorte di averlo per due anni quindi so quanto conta per la squadra. Peccato che ieri non sia stato in campo, ero a San Siro. Credo però che ci sarà nel derby e farà sentire la sua presenza“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy