Ganz: “Kakà? Non capisco cosa potrebbe fare al Milan, qui servono giocatori. Un consiglio a Montella…”

Ganz: “Kakà? Non capisco cosa potrebbe fare al Milan, qui servono giocatori. Un consiglio a Montella…”

L’ex Milan, Maurizio Ganz, non si dice molto convinto di un ritorno di Kakà in rossonero

Al cuor non si comanda ed i ritorni a “casa”, per così dire, non passano di certo inosservati.

E’ stato il caso di Ricardo Kakà, tornato a far visita a Milanello ai rossoneri, lui che i colori del Milan li ha ben impressi nel cuore. Protagonista a San Siro dal 2003 al 2009 prima e poi nella stagione 2013-14, di ritorno dall’esperienza con il Real Madrid, il talento brasiliano classe ’82 ha salutato lo scorso ottobre l’Orlando City, club per il quale ha militato per due stagioni.

Il ritorno a Milanello crea suggestioni: Kakà tornerà al Milan? Intervistato da MilanNews Maurizio Ganz, altra vecchia conoscenza del panorama calcistico milanista, si è espresso così sul possibile ritorno di Smoking bianco Kakà: “Sarebbe una cosa molto positiva, in un altro contesto sarebbe la persona adatta. Ma in un momento di malcontento generale dovuto ai risultati, credo che l’eventuale futuro di Kakà come dirigente del Milan sia l’ultimo dei problemi. Qui servono giocatori, non dirigenti eh. Che Kakà possa tornare è sempre positivo, ma non capisco cosa possa fare – dice senza mezzi termini -. Magari potrebbe essere d’aiuto per il mercato brasiliano o per sviluppare ulteriormente l’immagine del Milan nel mondo. Ma, al momento, quello che conta è il campo. E i risultati, purtroppo, non sono stati positivi”.

Infine l’ex attaccante ha provato a consigliare l’attuale tecnico rossonero, Vincenzo Montella: “Io giocherei sempre con le due punte. Poi ci sono gli equilibri di squadra che vanno trovati. Se Montella non gioca con le due punte, vuol dire che sta cercando la stabilità in mezzo al campo per non correre rischi dietro. È lui che sente la squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy