Benevento-Milan, Pioli: “Prestazione importante, ma continuiamo a crescere. Con la Juventus per dimostrare quanto valiamo”

le dichiarazioni del tecnico rossonero

Pioli

Il Milan si è imposto sul Benevento riuscendo così a difendere il primo posto in classifica.

Cassano su Bobo Tv: “CR7, Pioli e Donnarumma, vi dico tutto. Balotelli e il Monza? Ho la mia idea”

Il tecnico Stefano Pioli comincia in maniera positiva il nuovo anno, portando a casa un match che avrebbe potuto nascondere qualche insidia.

L’allenatore rossonero ha rilasciato delle dichiarazioni al termine del match ai microfoni di Sky Sport in cui si è detto soddisfatto per la prestazione della squadra: “Leao è un giocatore con potenzialità enormi e lo sta dimostrando con più continuità rispetto alla passata stagione, è giovane e talentuoso ma serve pazienza. I nostri avversari stavano molto bene, è un’altra vittoria pesante considerando anche l’inferiorità numerica. Non ci facciamo mettere pressione dai risultati degli avversari, pretendiamo il massimo dalle singole partite: non abbiamo cominciato bene, poi c’è stata una grande reazione e tanta voglia di portare a casa un ottimo risultato. Il gruppo è giovane, deve continuare a crescere e migliorare: ci godiamo questa vittoria, ora andiamo a vedere la Juventus in vista di mercoledì”.

Inter, la stoccata di Mauro: “Cercano altri giocatori? Una barzelletta. Tutto su Milan, Juventus e scudetto”

Il prossimo match contro la Vecchia Signora servirà a capire ulteriormente la forza dei rossoneri, e Pioli sa bene quanto la partita contro la Juventus potrebbe dare ulteriori stimoli per il proseguo del campionato: “Sarà una bella partita tra due squadre in forma. Juventus, Inter e Napoli sono le più forti del campionato: noi dobbiamo continuare così, adesso ci prepareremo bene alla sfida contro i bianconeri ma non sarà una gara decisiva, né un passaggio di consegne. Loro hanno vinto nove scudetti e hanno giocatori di gran talento, anche se ora si ritrovano leggermente attardati in classifica. La nostra forza è sempre stata quella di guardare al prossimo impegno: ci sono alcune mancanze che stiamo coprendo bene con il lavoro di squadra, ci mancherà anche Tonali ma ce la giocheremo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy