Sampdoria-Lazio, Inzaghi: “Partita complicata, noi con tante assenze. Keità e Candreva? Avrei voluto una cosa”

Le parole del tecnico della Lazio Simone Inzaghi

Riparte la Serie A.

Lazio, Leiva ricorda gli anni a Liverpool: “Sentivo che avrebbero raggiunto traguardi importanti. Klopp? Con lui un nuovo inizio”

Torna finalmente il campionato italiano, con il quarto turno aperto subito dall’interessante sfida tra Sampdoria Lazio. Il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi è intervenuto nella canonica conferenza stampa della vigilia, esprimendo le sue sensazioni in vista di questo importante match. Tra chiarimenti tecnici e tattici, l’allenatore si è anche soffermato sul capitolo indisponibili, spiegando nel dettaglio quella che è l’attuale situazione all’interno dell’infermeria biancoceleste: “Abbiamo qualche defezione, qualcuno non è al massimo, però a casa rimarranno sicuramente Lazzari, Immobile squalificato, Luiz Felipe, Pereira, Lulic, abbiamo una buona lista. Caicedo e Marusic stamattina si sono mossi abbastanza bene, così come Fares e Milinkovic appena rientrati dalle nazionali. Farò le valutazioni domani”.

Inzaghi ha poi parlato nello specifico della compagine doriana, a detta sua avversario molto complicato da affrontare: “Si, la formazione di domani dipende anche dalla partita di martedì, questo è normale, ma al momento la testa è solo alla Samp. Partita impegnativa, hanno fatto un’ottima gara a Firenze. Penso solo a domani. E’ una squadra organizzata, hanno un bravissimo allenatore, molto preparato. Ha tanta esperienza, troveremo una squadra in salute, dovremo fare una grande partita di squadra. Candreva e Keità? Sicuramente, sono legato a loro. Avrei voluto trattenerli, hanno fatto scelte diverse. Domani li saluterò, saranno osservati speciali per le loro qualità”.

 

L’allenatore capitolino ha poi lasciato trapelare qualcosa sulle possibili scelte per l’undici titolare della gara di Marassi:”Parolo o Leiva in difesa? Per la Champions ci penseremo dopo il recupero di qualche giocatore. Marco ha dimostrato che può farlo, è duttile, importante per noi. Domani potrà aiutarci sicuramente. Sugli esterni ora abbiamo qualche problematica. Lazzari è out, Marusic ha fatto oggi il primo allenamento dopo 12 giorni, probabilmente non potrà giocare dall’inizio. Stamattina ci ho provato per qualche minuto Patric, poi anche Parolo. Mi sono tenuto altre opzioni”.

Lazio, Immobile: “Io accanto a nomi come Messi e Ronaldo. Vi racconto di Siviglia e Borussia Dortmund”

Chiosa finale sul mercato e sui nuovi arrivati: “Ho trovato grandissima disponibilità. Sono soddisfatto, sono arrivati dopo ma ho trovato grande applicazione da parte loro. Muriqi e Hoedt hanno lavorato bene in questa settimana. Altro difensore? L’ha detto anche il ds ieri, abbiamo fatto delle scelte, abbiamo ponderato e visto le esigenze che impone il mercato. Avevamo diverse soluzioni, abbiamo puntato Hoedt. Conosce l’ambiente, potrà fare bene”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy