Serie A, Juventus-Empoli 1-0: Kean entra e decide la partita, Allegri vola a +18

Il commento della sfida tra i bianconeri e gli azzurri, anticipo pomeridiano della ventinovesima giornata di Serie A

La Juventus batte l’Empoli.

In occasione dell’anticipo pomeridiano della ventinovesima giornata di Serie Abianconeri sono scesi sul campo dell’Allianz Stadium per affrontare i toscani, in una sfida molto delicata per le sorti del campionato. I padroni di casa, dopo la clamorosa sconfitta con il Genoa, erano alla ricerca di punti importanti per mantenere la distanza con il Napoli e archiviare il discorso scudetto, mentre gli ospiti avevano bisogno di una vittoria per recuperare posizioni in classifica e allontanarsi dalla zona retrocessione.

Nel corso del primo tempo gli azzurri scendono in campo con il giusto atteggiamento, sfruttando la superiorità numerica a centrocampo per annullare i timidi tentativi offensivi dei padroni di casa e per mettere in difficoltà gli avversari. Gli uomini di Aurelio Andreazzoli giocano decisamente meglio spinti dalle ottime prestazioni di Rade Krunic e Hamed Junior Traorè ma non riescono a rendersi realmente pericolosi dalle parti di Wojciech Szczęsny, grazie anche alle ottime chiusure di Giorgio Chiellini e Daniele Rugani, in campo al posto di Leonardo Bonucci.

Nel secondo tempo iniziamo meglio i Campioni d’Italia in carica, che iniziano a costruire con più precisione e si affacciano nell’area di rigore avversaria con più convinzione e continuità. I bianconeri si affidano alle giocate di Federico Bernardeschi, che va vicino alla rete del vantaggio prima con un tiro dal limite dell’area di rigore (messo in calcio d’angolo da Bartłomiej Drągowski) e poi mandando la palla sopra la traversa con un tiro al volo dopo la sponda di Mario Mandzukic.

Al minuto 69 Allegri si gioca la carta Moise Kean, che entra in campo al posto di Blaise Matuidi fra gli applausi dei tifosi presenti. Al classe 2000 bastano soltanto due minuti per lasciare il segno sul match: lancio di Chiellini in direzione di Mandzukic, sponda per Kean che calcia bene con il destro e batte Dragowski, 1 a 0.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria della Juventus, che conquista tre punti e si porta momentaneamente a +18 dal Napoli, che domani pomeriggio sarà impegnato nel big match contro la Roma tra le mura dello stadio Olimpico.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy