Porto-Juventus, Capello a muso duro: “Bianconeri superficiali, inaccettabile l’assenza di concentrazione. Così non va!”

L’ex tecnico bianconero bacchetta la squadra di Pirlo dopo la sconfitta contro il Porto

Serie A

Le critiche dell’ex tecnico Fabio Capello nei confronti della prestazione europea della Juventus.

Juventus

Una prova opaca, quella mostrata in campo dalla Vecchia Signora nel match di andata degli ottavi di finale di Champions League, in scena ieri sera al ‘do Dragao‘ contro il Porto. A confermarlo è proprio l’ex tecnico dei bianconeri, ospite negli studi del format di Sky Sport nel corso del quale non non ha risparmiato critiche nei riguardi della squadra torinese. Argomento di replica da parte dell’ex guida tecnica di Milan Roma tra le altre è stata in generale la prestazione complessiva offerta da CR7 e compagni, nonostante il gol messo a segno da Chiesa tenga ancora vive le speranze della formazione allenata dal coach Andrea Pirlo. Di seguito le sue parole.

Porto-Juventus, Cassano boccia Ronaldo: “Egoista, vive per fare gol. Il rigore? Non c’era”

“Non entrare in campo con concentrazione è inaccettabile, c’è stata troppa superficialità. Nel primo tempo l’errore madornale di Bentancur, nel secondo otto difensori non sono stati attenti contro tre giocatori del Porto. Così non può andare”.

VIDEO Porto-Juventus, Pirlo non ci sta: “Rigore negato? Ecco cosa ci ha detto l’arbitro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy