Montervino-Mediagol: “Napoli, contro Messi si può. Futuro Insigne e Mertens? Dico la mia. La Juventus…”

Le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Mediagol.it dall’ex capitano del Napoli, Francesco Montervino, in merito al percorso delle italiane in Champions League

Parola a Francesco Montervino.

Oggi direttore generale del Nola, ma con alle spalle un passato glorioso sul rettangolo verde. L’ex centrocampista, infatti, ha militato a lungo tra i professionisti, vestendo le maglie, tra le altre, di NapoliCatania e Salernitana. Una irrefrenabile passione per il calcio, che tuttora lo conduce a seguire costantemente le sorti delle squadre italiane, tra cui proprio quella guidata da Rino Gattuso, che questa settimana ha sfidato in Champions League il Barcellona.

Il Napoli – ha detto Montervino in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – avrebbe potuto raccogliere qualcosa in più. La gestione della gara è stata molto buona, gli azzurri sono stati un po’ sfortunati. I blaugrana hanno fatto gol nell’unica occasione che il Napoli ha concesso, però c’è da dire che il Barcellona è così, ti punisce subito. Vedendo la partita d’andata devo dire che non sono così disfattista per il ritorno, anzi ho anche diminuito le percentuali di passaggio del turno del Barcellona. Indubbiamente i bluagrana sono favoriti, ma a mio avviso è un 60/40. Il Napoli potrà giocarsela a viso aperto. Insigne? Lorenzo rappresenta la ‘napoletanità’. È il giocatore che sta portando avanti un percorso iniziato tanti anni fa, è un giocatore che nei prossimi anni potrebbe addirittura togliere il record a chi recentemente l’ha raggiunto e che sta scrivendo una pagina di storia del Napoli, ossia Mertens. Sono due giocatori importanti che stanno facendo conoscere Napoli a livello europeo in modo importante. Mi auguro che entrambi rinnovino e che Lorenzo possa essere ancora a lungo il capitano del Napoli, perché un rappresentante napoletano è dovuto ai tifosi e mi sembra di capire che Lorenzo lo stia facendo in maniera impeccabile“.

A proposito, invece, del percorso della Juventus: “La Juve è sempre favorita, a mio avviso è favorita anche per la vittoria finale della Champions League con la squadra che si ritrova. Ora inizieranno ad esserci un po’ di problemini per Sarri, visto quello che leggo non mi sembrano che nell’ambiente bianconero siano contentissimi dei risultati raccolti nell’ultimo periodo. Penso che comunque la Juventus abbia tutte le carte in regola per cercare di portare a casa un obiettivo importante, che può essere almeno quello di arrivare in finale“.

Montervino-Mediagol: “Polemiche? Il Savoia vuole solo una cosa. Ecco cosa temo del Palermo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy