Milan-Juventus, Buffon: “Ibrahimovic straordinario. CR7? Sono tornato qui per giocare con lui”

Milan-Juventus, Buffon: “Ibrahimovic straordinario. CR7? Sono tornato qui per giocare con lui”

Il portiere della Juventus ha parlato al termine della sfida contro il Milan

Un pareggio importante per la Juventus.

Questa sera è andata in scena la sfida tra il Milan e la Juventus, che si sono affrontati in occasione dell’andata della semifinale di Coppa Italia: i padroni di casa erano passati in vantaggio con la rete di Ante Rebic, ma a pochi minuti dalla fine i bianconeri hanno agguantato il pari con il calcio di rigore trasformato da Cristiano Ronaldo.

Milan-Juventus, Bonucci: “Un risultato importante, ma non possiamo accontentarci”

Al termine del match il portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport analizzando così la prestazione della sua squadra: “Il motivo per cui gioco ancora è perché penso di poter performare ad un livello alto. Ci sono situazioni, come questa nella Juve, che mi danno ancora più orgoglio e spinta, perché ci sono anche rapporti interpersonali che fanno sì che la mia responsabilità, e determinazione, siano ancora superiori. La Juve di stasera? Una squadra che mi è piaciuta molto nel fraseggio. Abbiamo ritrovato la fluidità di manovra di cui abbiamo bisogno. Importante in ottica futura, psicologicamente, ritrovare determinati dettami. Negli ultimi venti metri però abbiamo creato meno e siamo stati poco efficaci rispetto a quanto meritavamo. Ma abbiamo comunque strappato un buon risultato per come si era messa. L’1-1 esterno è buono, anche se non ti fa dormire tranquillissimo. Ibrahimovic assente al ritorno? Ecco, non lo sapevo. Sorrido perché molti storcevano il naso quando doveva arrivare, poi vedi uno di 38 anni che fa la differenza. Questo significa che i giocatori si pesano, voi non lo fate e guardate solo la carta d’identità. Felicissimo per lui, è un campione straordinario. Critiche? Quando sei la Juventus sono giuste, anche perché la sconfitta di Verona arrivava poco dopo il Napoli. Le polemiche e le critiche non possono che farci bene. CR7? Incredibile. Sono felice perché giocare con lui è stato uno dei motivi per cui volevo tornare alla Juve“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy