Juventus-Spal, Pirlo: “Partita insidiosa, non voglio brutte figure. Coppa Italia? Non faremo come Bayern Monaco e Real Madrid”

Il tecnico bianconero Andrea Pirlo, alla vigilia del match Juventus-Spal di Coppa Italia

juventus

Alla vigilia del match di Coppa Italia, valevole per i quarti di finale, l’allenatore della Juventus Andrea Pirlo, presenta la sfida dell’Allianz Stadium contro la Spal, in programma domani (mercoledì 27, ndr) alle 20.45. Così il tecnico bianconero, ai microfoni di “Juventus Tv”.

juventus

MATCH PIENO DI INSIDIE – “Ce ne sono tante perché affrontiamo una squadra di Serie B sulla carta, ma se guardiamo ai campionati esteri il Bayern Monaco è uscito con una squadra di seconda divisione così come il Real Madrid. Bisogna pensare che sarà una partita difficile, ci vuole massima concentrazione perché vogliamo passare il turno. Loro sono una buona squadra che sta facendo bene in campionato e in Coppa Italia. Dobbiamo stare attenti perché l’obiettivo principale è quello di passare il turno”.

LA SPAL – “È un’ottima squadra a cui piace giocare a calcio, gioca con tre difensori e a volte con tre attaccanti o mezze punte. È una squadra difficile quindi da andare a prendere che sa giocare bene e lo sta facendo in campionato e in Coppa Italia con il Sassuolo. Dobbiamo essere al massimo per evitare brutte figure”.

FORMAZIONE – “Riposerà di sicuro Bentancur perché domenica ha giocato tutta la partita con un buco del piede. Abbiamo dovuto mettere tre punti dopo un minuto, questo non è stato detto però ha fatto un grande sacrificio e adesso avrà bisogno di qualche giorno di riposo per riassorbire la contusione. Riposerà qualche giocatore che ha giocato domenica, rientreranno De Ligt e Demiral che partiranno dall’inizio. Poi per il resto avremo una squadra competitiva”.

OBIETTIVO: ROSA AL COMPLETO – “Si può sempre migliorare, abbiamo grandi margini perché abbiamo grandi giocatori. Spero finalmente a breve di avere tutta la rosa al completo e si potrà lavorare su tutti i concetti perché dall’inizio della stagione non siamo mai stati al completo e un po’ a ranghi minori siamo riusciti a fare qualche passaggio per lavorare tutti assieme. Abbiamo la qualità in campo per lavorare soprattutto sulla fase di possesso”.

BILANCIO DI META’ STAGIONE – “Bilancio abbastanza positivo, sicuramente potevamo avere qualche punto in più però venendo da una stagione faticosa come quella dell’anno scorso qualche battuta d’arresto era normale ci fosse. Però siamo ancora in lotta su tutto e il nostro obiettivo è arrivare fino in fondo”.

SZCZESNY, NEL SUO MIGLIOR MOMENTO – “Non lo so se è il migliore però sta dando grande fiducia con grandi prestazioni. Siamo soddisfatti per quello che sta mettendo in campo, sappiamo che può ancora migliorare perché è un portiere di livello mondiale, gioca in una grande squadra e speriamo possa fare meglio”.

SPAZIO A BUFFON – “Sì domani torna Gigi, ha avuto un problemino nelle settimane precedenti però è tutto risolto e domani scenderà in campo lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy