Frosinone-Juventus, Allegri: “Dybala ha bisogno di giocare. Napoli? Ancelotti è un vincente…”

Frosinone-Juventus, Allegri: “Dybala ha bisogno di giocare. Napoli? Ancelotti è un vincente…”

Le parole del tecnico dei bianconeri al termine del match contro i ciociari, terminato 0 a 2

La Juventus continua a vincere.

bianconeri sono riusciti ad espugnare lo stadio Benito Stirpe, battendo un Frosinone che si è difeso strenuamente per quasi 85 minuti, cedendo soltanto ai gol di Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi. Al termine del match il tecnico degli attuali Campioni d’Italia, Massimiliano Allegri, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, analizzando così la sfida: “Ci aspettavamo una partita complicata, loro venivano dal 5-0 contro la Sampdoria e noi dalla partita giocata in 10 a Valencia. Noi sapevamo di dover sbloccare il prima possibile, a suon di tiri abbiamo segnato meritatamente. Can si abbassava troppo, nel primo tempo abbiamo fatto fatica. Ho messo Pjanic davanti la difesa per piazzare alto Cuadrado. Abbiamo portato la palla vicino all’area e poi finalmente l’abbiamo sbloccata. Bernardeschi? Si può lavorare tanto su di lui, sempre avendo Can davanti alla difesa che permette di giocare con due mezze ali di qualità. Matuidi e Mandzukic si sono presentati bene, Mario ne sta risentendo un po’. Ha giocato comunque bene, così come contro il Sassuolo. Andrà in panchina alcune partite, ma solo per dargli un po’ di respiro dal punto di vista mentale. Serve anche questo, per dargli in futuro maggiore reattività“.

Poi su Paulo Dybala, che nemmeno questa sera è riuscito a trovare la via della rete: “Dybala? Ha bisogno di giocare, Paulo è un giocatore di qualità fisica, di corsa. Nella corsa trova la qualità, ha bisogno di muoversi. Oggi ha giocato bene, ha fatto cose molto buone. Ti dà tecnica e palleggio, crescerà di condizione“.

Infine un commento sul Napoli, che ha vinto questo pomeriggio contro il Torino: “Napoli? Quando per tre anni fanno tutti questi punti è normale che siano in scia. Hanno fatto una partita no a Genova, poi hanno giocato bene con tutti. Ancelotti è un vincente, sta trasmettendo il messaggio alla squadra. Le altre stanno indietro, noi dobbiamo essere bravi a pigiare sull’acceleratore per lasciarle indietro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy