Brescia-Juventus, Sarri: “Dybala può giocare anche trequartista. De Ligt in crescita, Cuadrado…”

Brescia-Juventus, Sarri: “Dybala può giocare anche trequartista. De Ligt in crescita, Cuadrado…”

Il tecnico della Juventus ha commentato la vittoria in rimonta ottenuta contro il Brescia

Altra vittoria in rimonta per la Juventus.

Dopo i tre punti ottenuti con l’Hellas Verona, i bianconeri sono scesi sul campo del Mario Rigamonti per affrontare il Brescia, sfida valida per la quinta giornata di Serie A. I padroni di casa erano passati subito in vantaggio con il gol di Alfredo Donnarumma, ma gli ospiti sono riusciti a ribaltare il risultato grazie all’autogol di Jhon Chancellor e la bellissima rete di Miralem Pjanic.

Al termine del match il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, è intervenuto ai microfoni di DAZN, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Siamo migliorati molto dal punto di vista del palleggio, dobbiamo perfezionare la fase difensiva. Abbiamo avuto numerose occasioni in una partita dove vai sotto dopo soli quattro minuti, non era semplice ma buona personalità e buon palleggio. Io penso che bisogna essere pronti a tutti e due i moduli, in questo momento abbiamo problemi con gli esterni offensivi e mi sembrava logico andare a sfruttare le risorse che avevamo adesso. Dipende dai momenti della stagione, bisogna preparare una squadra con entrambe le soluzioni. Cuadrado? Appena abbiamo preso gol era un qualcosa che stavo pensando ovviamente per il secondo tempo, ha fatto una buona partita anche da esterno difensivo. E’ in saluta e ci sta dando un apporto importante. Nella fase iniziale il giocatore che stava facendo la differenza era Douglas Costa, abbiamo deciso oggi di sfruttare i centrocampisti offensivi. In certe partite Dybala può darci una mano anche da trequartista anche se mi piace di più qualche metro più avanti. Dybala? Ha fatto una buona partita anche in fase difensiva. Benissimo negli scambi in velocità con Ramsey, ha fatto bene ed uscito acciaccato e speriamo di recuperarlo per la prossima. De Ligt? Sta crescendo, serve un po’ di pazienza. E’ molto giovane, viene da un calcio diverso. Nonostante sia un fenomeno ad imparare l’italiano, anche lo stesso Koulibaly i primi mesi ha fatto un po’ di fatica. In difesa abbiamo perso un giocatore carismatico e trascinante come Chiellini. Stasera abbiamo preso un gol che voglio rivedere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy