Bologna-Juventus, Allegri: “Col Napoli sarà un test importante prima dell’Atletico Madrid…”

Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine della sfida contro i rossoblù

La Juventus torna a vincere.

Dopo la pesante sconfitta subita nell’andata degli ottavi di Champions League contro l’Atletico Madrid, i bianconeri sono andati alla ricerca del riscatto contro il Bologna, nella sfida valida per la venticinquesima giornata di Serie A: nonostante l’ottima prestazione dei padroni di casa, i Campioni d’Italia in carica hanno trionfato grazie alla rete di Paulo Dybala, subentrato nel secondo tempo al posto di Alex Sandro.

Al termine della gara il tecnico della Vecchia Signora, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “E’ normale che ci fosse qualche scoria, anzi più di qualche scoria, dopo la partita di mercoledì. I ragazzi però sono stati bravi ad entrare tornare in partita. L’abbiamo portata a casa ed è importante perché arriveremo allo scontro diretto con almeno 13 punti di vantaggio. Poi avremo l’Udinese e l’Atletico Madrid il 12 marzo, sarà una bella serata. Speriamo di recuperare qualche pedina, ci arriveremo nelle migliori condizioni e vedremo se saremo assistiti dalla fortuna. Cancelo esterno alto? Con la Lazio mancavano 20 minuti alla fine, oggi l’ha fatto dall’inizio e non era semplice. Gli avevo chiesto di dare ampiezza. In certi momenti ha fatto bene, ma è normale che da terzino faccia meglio perché ha più spazio davanti. Atletico Madrid? Troveremo un Atletico ancora più coperto e quindi dovremo essere bravi nei passaggi, che devono essere fatti con velocità e precisione. Oggi, invece, siamo stati imprecisi. Oggi ho fatto entrare Pjanic, che non sapevo neanche se riuscisse a respirare. Bonucci deve ritrovare condizione, Chiellini è rientrato dal problema al polpaccio. Arriveremo il 12 marzo nelle migliori condizioni. Ho bisogno di migliorare la condizione di alcuni calciatori, poi magari faremo un disastro anche al ritorno, ma non credo. Nella bottiglia va messa un po’ d’acqua alla volta. Al 12 marzo arriveremo con una adrenalina pazzesca. Il NapoliSarà una bellissima sfida, tra la prima e la seconda. Anzi per noi sarà un test importante di preparazione all’Atletico Madrid“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy