Italia-Polonia, Szczesny: “Lewandowski il miglior attaccante al mondo. Assenze tra gli azzurri? Vietato abbassare la guardia”

Il portiere della Juve e della Polonia alla vigilia della sfida contro l’Italia

Szeczesny scalda i motori.

Poco meno di ventiquattro ore e sarà Italia-Polonia, sfida valida per la quinta giornata di Nations League che andrà in scena domani sera al “Mapei Stadium”. Nonostante il massiccio numero di assenti tra le fila azzurre, Wojciech Szczesny, il numero della Juventus che nella giornata di domani difenderà la porta della Polonia, ha invitato i suoi a non abbassare la guardia. 

“Non credo che le assenze cambieranno niente nell’approccio dell’Italia – ha sottolineato il portiere – perché se manca uno, il sostituto vorrà dimostrare il suo valore. Tante partite di fila? Non abbiamo scelta: dovremo giocare sempre ogni tre giorni e senza pubblico. Purtroppo questo è un calcio diverso in un mondo diverso. Avere tanti impegni di fila è più duro, ma bisogna andare avanti, giocare le partite. E’ il nostro lavoro. Per i tifosi è una gioia vederci in tv e speriamo di poter continuare”.

Italia-Polonia, Evani: “Noi superiori, siamo pronti a vincere. Assenti? Non sono preoccupato, vi spiego”

Italia, Locatelli: “Tanti leader, ma ritiro difficile. Mancini? Sentiamo la sua presenza, ecco come”

Szczesny, ai microfoni di “SportMediaset”, ha poi tessuto le lodi del compagno Lewandowski: “Abbiamo l’attaccante più forte al mondo, sicuramente è il nostro vantaggio. Speriamo di fare qualche gol e portare a casa il risultato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy