Spal-Inter, Spalletti: “Abbiamo saputo reagire per i tre punti. Keita va lasciato libero, Icardi…”

Spal-Inter, Spalletti: “Abbiamo saputo reagire per i tre punti. Keita va lasciato libero, Icardi…”

Il tecnico nerazzurro analizza la gara vinta a Ferrara contro la Spal: “Quando troviamo squadre che ci creano problemi nell’intensità concediamo qualcosa”

L’Inter passa 2-1 a Ferrara contro un’ottima Spal, centrando la sesta vittoria consecutiva tra campionato e Champions.

Un successo, che permette ai nerazzurri di salire  al terzo posto in classifica, a due punti dal Napoli secondo e più uno sulla Lazio, quarta.

Soddisfatto della prestazione dei suoi uomini,  il tecnico Luciano Spalletti, intervenuto ai microfoni di Sky, si è così espresso: “Quando abbiamo trovato le squadre che ci creano problemi nell’intensità abbiamo concesso qualcosa. Ma quando la gara è tornata in parità la reazione per i tre punti c’è stata, ed è una caratteristica che hanno in pochi e la mia squadra non aveva. Ed è importantissima. Quando vinci una partita di Champions il nemico è che poi tutto diventi normale. Bisognava fare delle scelte. In qualche circostanza facciamo ristagnare la palla e non troviamo l’uomo libero”.

Su KeitaBorja Valero: “Il primo è una sottopunta, va lasciato libero di interpretare il calcio come vuole. Ha una grandissima forza fisica e ha degli strappi di velocità. Quando strappa ti fa male, poi c’è la situazione dove devi sopperire perché te lo trovi fuori posizione, se no sarebbe un giocatore eccezionale. Il secondo, invece, finché ce l’ha fatta, ha fatto molto bene”.

Chiosa finale su Mauro Icardi: “Ha giocato bene, anche se ha perso qualche pallone dove saremmo potuti uscire. Sta migliorando sotto questo aspetto. Se ci ho parlato? Con lui ho passato tanti pomeriggi e fine mattinate insieme dove ci raccontiamo delle storie – ha concluso – “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy