SPAL-Inter, Adani: “I nerazzurri hanno rabbia e furore agonistico, Icardi partito a rilento ma…”

SPAL-Inter, Adani: “I nerazzurri hanno rabbia e furore agonistico, Icardi partito a rilento ma…”

L’analisi dell’ex difensore nerazzurro, Lele Adani, sul momento di forma dell’Inter di Luciano Spalletti

L’analisi di Lele Adani.

(Spal-Inter, Handanovic: “Mi aspettavo una partita tosta. Icardi? Il gruppo lavora per lui…”)

Nella serata di ieri, in compagnia del giornalista sportivo e telecronista Riccardo Trevisani, l’ex difensore nerazzurro ha raccontato per Sky Sport l’Inter vista in campo nell’ultima gara di Serie A in trasferta contro la SPAL, spiegando il momento di forma vissuto dai ragazzi di Luciano Spalletti a partire dalla sfida di Champions League vinta contro il Tottenham. Di seguito le dichiarazioni del noto commentatore tecnico ed opinionista italiano sull’argomento.

C’è un Inter prima del Tottenham e un’Inter post Tottenham…
Si, è una squadra che vive la partita con attenzione, ha rabbia e furore agonistico. La squadra non è cresciuta nel gioco e vive delle giocate dei suoi campioni che indirizzano le partite, le riprendono e c’è sempre la zampata finale di Icardi, partito a rilento, anche per un infortunio, ma è ritornato forte e si è visto anche nella gara contro la SPAL“.

La prestazione della SPAL?
Migliore partita da quando è tornata a giocare in Serie A, ha giocato con coraggio e tecnica, partendo da dietro, ha avuto più chance dei nerazzurri in una gara equilibrata, ha anche provato a vincerla quando l’ha rimessa in piedi. Nei venti minuti finali spesso escono però fuori le caratteristiche dei campioni, come Icardi“.

E’ un’Inter che ha tanti Icardi, anche in mezzo al campo…
Divide lo sforzo e raccoglie la gloria anche con i giocatori che entrano dalla panchina, i giocatori rispondono al tecnico e sono tutti sulla corsa. La squadra accompagna con i centrocampisti, attacca con tanti giocatori, spesso il collettivo si lascia preferire alle individualità anche se poi per vincere servono ancora i colpi dei campioni“.

(Inter, Icardi: “Vincere contro la Spal non era facile. Un’altra tripletta contro il Milan? L’anno scorso…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy