Napoli-Inter, Spalletti: “Non ci sta perdere così. Contro l’Empoli dobbiamo vincere”

Napoli-Inter, Spalletti: “Non ci sta perdere così. Contro l’Empoli dobbiamo vincere”

Le parole del tecnico dei nerazzurri in merito alla pesantissima sconfitta subita contro gli azzurri

Sconfitta pesantissima per l’Inter.

Il posticipo serale della penultima giornata di Serie A ha visto i nerazzurri scendere sul campo del San Paolo per affrontare il Napoli, alla ricerca di tre punti fondamentali per tentare di conquistare un posto nella prossima edizione della Champions League. A trionfare sono stati però i padroni di casa, che hanno trionfato con il netto risultato di 4 a 1 grazie ai gol di Piotr Zielinski e Dries Mertens e alla doppietta di Fabian Ruiz, a nulla è servita la rete di Mauro Icardi: i lombardi non sono riusciti così a sorpassare nuovamente l’Atalanta, che ha pareggiato contro la Juventus e ha mantenuto il terzo posto in classifica.

Al termine del match il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Risultato che condiziona la squadra? Abbiamo iniziato bene poi sono stati commessi troppi errori tecnici dai quali abbino avuto il gol dello svantaggio. Abbiamo fatto peggio di altre volte, a Napoli ci sta perdere ma non in questo modo. In questo finale di campionato abbiamo fatto delle buone partite anche se i pareggi sono stati troppi. Questa sera nel secondo tempo ho provato a cambiare qualcosa, ma il Napoli ci ha fatto correre di più e di conseguenza abbiamo lasciato troppi spazi“.

Infine sull’ultima sfida di campionato contro l’Empoli, che sarà fondamentale per la qualificazione alla Champions League: “Dobbiamo mantenere la giusta lucidità, la squadra non ha giocato bene oggi ma ha il destino nelle proprie mani. Adesso dobbiamo vincere l’ultima, l’Empoli verrà a Milano per giocarsela. Questa sarà una partita fondamentale da dentro o fuori e la giocheremo sapendo che servirà mettere in campo lucidità e forza. Bisogna sapere reggere il peso della partita se giochi in una squadra blasonata come l’Inter. Dobbiamo stare tranquilli e lavorare“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy