Mourinho: “Io, l’Inter e il Triplete. Non so dove, ma vincerò di nuovo. Mbappé? Vale più di Messi e CR7”

Le dichiarazioni dell’ex tecnico (tra le altre) di Inter e Real Madrid, José Mourinho, che si è espresso in merito al trofeo più significativo vinto in carriera e sul proprio futuro

Parla José Mourinho.

(Real Madrid, il far play special di Mourinho: “Hanno scelto Zidane? Ecco come la penso…”)

Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Bein Sports, lo Special One ed ex tecnico, tra le altre, di Inter e Real Madrid, ha risposto ad una domanda relativa al trofeo più bello e significativo vinto in carriera, soffermandosi pure sul proprio futuro in panchina. Queste le dichiarazioni rilasciate dall’ex manager di Porto, Chelsea e Manchester United in merito a tali argomenti.

Se hai due o tre trofei vinti e ne devi scegliere uno è facile, se ne hai 25 diventa più difficile (ride, ndr.). Direi la stagione del Triplete, perché è stata una stagione completa. Potrei dire anche la Champions League vinta con il Porto perché è una squadra portoghese, della mia nazione: l’hai fatto per te stesso, l’hai fatto per il tuo club, l’hai fatto per il tuo Paese. Ma voglio dire che il miglior titolo è quello successivo che vincerò. Dove? Non lo so, ma so che vincerò di nuovo“.

(Juventus, senti Mourinho: “Io l’unico ad aver vinto a Torino in questa stagione…”)

MBAPPE’ – “Non abbiamo bisogno di dire cosa diventerà Mbappé fra cinque o dieci anni. Oggi è assolutamente incredibile. Quando si parla di valore, l’età conta. Messi e Ronaldo hanno più di 30 anni, mentre Neymar ne ha 27. Credo sia il francese sia il calciatore più redditizio al mondo. Se parliamo di un possibile trasferimento, anche il più costoso”, ha concluso Mourinho.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy