Materazzi: “Inter all’altezza del Barcellona, Nainggolan trascinante. Juventus-United? Tifo Mourinho…”

Materazzi: “Inter all’altezza del Barcellona, Nainggolan trascinante. Juventus-United? Tifo Mourinho…”

Il difensore centrale ex nerazzurro ha fatto il punto della situazione tra Inter, Juventus e José Mourinho: le sue parole

Marco Materazzi ha analizzato l’avvio di stagione a rilento dell’Inter di Luciano Spalletti.

Il campione del Mondo con l’Italia nel 2006, ex difensore centrale del club nerazzurro e fra i protagonisti del leggendario Triplete nel 2010, ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport non soltanto del complicato inizio di campionato della Beneamata ma anche delle sfide di Champions League nel girone di ferro contro Barcellona, PSV e Tottenham:

A questa Inter serve un pizzico della nostra sana follia. Credo che Spalletti nei primi 12-13 abbia giocatori all’altezza del Barcellona. Ricordo il 2010, in semifinale buttammo fuori il Barcellona dei marziani, un’altra cosa rispetto a quello di oggi. All’andata andammo sotto 1-0 a San Siro, ma quel gruppo era disposto a tutto per vincere e lo dimostrò. Ci vuole grande coscienza dei propri mezzi, in partite simili, e un pizzico di follia, appunto. Nel singolo match l’Inter può giocarsela“.

L’ex centrale difensivo del club nerazzurro ha poi elogiato il nuovo acquisto Radja Nainggolan (in gol all’esordio contro il Bologna) ed ha parlato anche di questioni tattiche: “Nainggolan è un giocatore trascinante, uno che sa trasmettere qualcosa alla squadra. Quando arrivi a 30 anni con quel tipo di carriera, cos’hai da nascondere? Non ne ha 20, non è uno che devi scoprire. Spalletti, che lo aveva già allenato, lo ha voluto di nuovo con lui e io prego per l’Inter che stia sempre bene. Difesa a 3 o a 4? Skriniar deve giocare, mi ricorda Walter Samuel. Io invece mi rivedo più in de Vrij e anch’io, come lui in teoria, mi trovavo meglio nella difesa a 3“.

Chiosa sullo scontro in Champions tra Juventus e Manchester United, con i due tecnici Massimiliano Allegri e José Mourinho protagonisti della contesa: “Sette-otto anni fa dissi: la Juve è 10 anni avanti a tutti. Non mi sbagliavo. Hanno due squadre, se in panchina vanno Dybala, Douglas Costa e il mio difensore preferito, Barzagli, qualcosa vorrà pur dire: non ci sono squadre così in Europa. Cosa manca all’Inter? Sono passati 8 anni, ne mancano altri 2 e ci saremo. Manca una vittoria che dia sicurezze e 2-3 acquisti top. Scontro tra la Juve e lo United? Tifo per Mourinho“.

(A tutto Pirlo: “Ecco chi merita il Pallone d’Oro, CR7 traino per la Serie A. L’allarme di Mancini ed il mio erede…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy