Inter-Napoli, Biraghi: “Non meritavamo di perdere. Handanovic? Abbiamo fiducia in tutti”

Inter-Napoli, Biraghi: “Non meritavamo di perdere. Handanovic? Abbiamo fiducia in tutti”

Il difensore dell’Inter ha commentato la sconfitta subita contro il Napoli

La sconfitta interna dell’Inter.

Sul campo di San Siro è andata in scena la sfida tra l’Inter e il Napoli, che si sono affrontati in occasione dell’andata delle semifinali di Coppa Italia: a vincere la gara sono stati gli azzurri, che si sono imposti con il risultato di 1 a 0 grazie al gol di Fabian Ruiz ottenendo un vantaggio importante per il match di ritorno.

Inter-Napoli, Conte: “Complimenti ai nostri avversari, Eriksen si sta allenando. Arbitro? Non mi interessa”

Al termine del match il difensore dell’Inter, Cristiano Biraghi, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport manifestando la sua delusione per il risultato finale e commentando così la sua prestazione: “Il derby è una partita in cui si spendono più energie mentali, anche per com’è andata, dopo quel primo tempo così così, abbiamo speso tante energie. Stasera non meritavamo di perdere, ma siamo a metà del percorso perché c’è ancora il ritorno. Ci sono state tante partite in cui gli avversari si chiudevano e noi vincevamo comunque. Stasera siamo stati anche sfortunati in alcune occasioni. Il Napoli si è difeso bene. E’ ancora tutto aperto, c’è il ritorno. Abbiamo perso 1-0, ma a Napoli in campionato abbiamo vinto 3-1. Possiamo assolutamente vincere al ritorno e superare il turno. Handanovic? Noi abbiamo fiducia in tutti i giocatori del gruppo. Abbiamo fiducia in Padelli, che ha fatto delle buone partite. Handanovic è il nostro capitano, un portiere importante, non devo dire io quant’è forte. Ma abbiamo fiducia anche in Padelli, ci sentiamo tranquilli anche con lui. Potevo assistere di più i giocatori d’attacco, mettendogli qualche palla in più. Ma analizzeremo tutto con l’allenatore. Quando le squadre si chiudono è difficile trovare spazi, arrivare all’uno contro uno e a mettere una palla buona. Ma contro di noi le squadre si difendono così, dobbiamo trovare un modo per abbatterle“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy