Inter, Maxi Lopez attacca Wanda Nara: “I buoni procuratori sanno fare la differenza, credo che Icardi meriti di meglio”

Le dichiarazioni dell’attaccante del Vasco da Gama, Maxi Lopez, sul complicato caso Icardi

Il caso Icardi non sembra essere destinato a risolversi, almeno per ora.

Il burrascoso rapporto tra Wanda Nara e la dirigenza nerazzurra continua a tenere banco in casa Inter: La diatriba sul mancato rinnovo del contratto dell’attaccante argentino ha condotto il club di Steven Zhang a togliere al giocatore la fascia di capitano. La decisione non è andata giù al numero nove, il quale è mancato agli ultimi impegni in campo. Il motivo sarebbe stato un presunto fastidio al ginocchio ma il club di Milano, che ha costretto il giocatore a sottoporsi ad alcuni esami presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, ha comunicato che gli accertamenti non hanno evidenziato alcun tipo di problema per l’ormai ex capitano, che non sarebbe intenzionato a tornare in campo finché non gli verrà ridata la fascia. 

Nel frattempo, se da una parte la show girl argentina si è affidata ai propri social network per rispondere alle critiche rivolte a lei e al marito, dall’altra, Maxi Lopez, attaccante del Vasco da Gama ed ex marito della stessa, intervenuto ai microfoni della radio argentina ‘La 990’, ha espresso le proprie considerazioni sul continuo braccio di ferro tra Wanda e la dirigenza dell’Inter: “I dirigenti dell’Inter credo si siano stufati di lei e Icardi non sta più giocando allo stesso livello. I buoni procuratori sanno fare la differenza anche perchè sanno leggere i momenti difficili – ha aggiunto l’ex bomber di Catania e Sampdoria -, dovrebbero capire quando parlare e quanto tacere. Credo che Icardi meriti un procuratore migliore”.

“Wanda chiese anche a me di diventare il mio agente ma io non ho accettato – ha svelato l’attaccante classe ’84 -. Ho voluto preservare la mia famiglia. L’ultima volta che ho visto i miei figli? Bhè era a dicembre e poi poche ore a gennaio dopo che ho chiesto al Vasco una dispensa speciale. Qualche giorno fa è stato il compleanno di mio figlio e mi hanno riattaccato al telefono. Che tipo di relazione si può avere con persone di questo tipo – ha concluso Maxi Lopez –“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy