Inter, Marotta scopre le carte: “Rinnovo Lautaro Martinez? Ecco la mia strategia”

Inter, Marotta scopre le carte: “Rinnovo Lautaro Martinez? Ecco la mia strategia”

L’amministratore delegato nerazzurro si è soffermato sul periodo d’oro vissuto dalla squadra e sul futuro dell’attaccante argentino

L’Inter vola al primo posto: la vittoria per 2-1 sulla Spal e il conseguente pareggio della Juventus ha permesso ai nerazzurri di scavalcare i bianconeri.

Monza, Berlusconi scatena il web: “Scusatemi, ma devo andare a puttane. Milan? Lo battiamo anche noi”

La squadra guidata da Antonio Conte ha ottenuto l’ennesimo successo della stagione e può credere fortemente di poter contrastare la compagine di Sarri per la vittoria dello Scudetto. L’amministratore delegato del club, Beppe Marotta, a margine dell’Assemblea di Lega, ha parlato del periodo d’oro vissuto dai suoi.

Inter-Spal, Sconcerti: “Epocale il sorpasso dei nerazzurri sulla Juventus, Conte vive per punire chi si ferma”

“Il percorso è stato caratterizzato dalle linee guida date da Suning, quindi grande merito alla proprietà che sta garantendo stabilità economica e finanziaria. Il lavoro in ambito sportivo sta andando bene e siamo contenti di questo, il nostro obiettivo era alzare l’asticella rispetto alla passata stagione. Stiamo ottenendo ottimi risultati, ma non ci culliamo su questi: guardiamo al lavoro, che è lo stesso diktat di Antonio Conte, perché ci può portare soddisfazione. Vogliamo puntellare meglio un organico che è carente in alcuni reparti, ma lo è per delle circostanze. Valuteremo ciò che offrirà il mercato di gennaio e al tempo stesso coglieremo le opportunità, considerando anche che il gruppo sta dimostrando coi fatti di meritare certi riconoscimenti. La mano dell’allenatore è importante, perché sa valorizzare queste risorse con il suo modulo tattico. Tra Lukaku e Lautaro, al di là che siano amici fuori dal campo, c’è una grande sintonia”.

Lo stesso dirigente nerazzurro si è inoltre soffermato sul contratto che lega Lautaro Martinez all’Inter, l’argentino in questa stagione ha stupito per la sua vena realizzativa davvero impressionante.

“La posizione contrattuale di Martinez non è compromettente: il giocatore è molto riconoscente all’Inter, poi la proprietà ha l’obiettivo di crescere e questo non comporta necessariamente la rinuncia ai propri asset. Certo, c’è la volontà dei giocatori ma in questo momento non ci sono discorsi di questo tipo. Sa bene la fiducia che riponiamo in lui, non c’è da immaginarsi un eventuale contrasto nella negoziazione del contratto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy