Inter, Lukaku: “Conte allenatore top, a lui devo tanto. Stadi chiusi? Bruto giocare senza tifosi”. E sul razzismo…

Le parole dell’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku

inter

“Ho lavorato tutti i giorni della mia vita per diventare calciatore”.

Lukaku

Lo ha detto Romelu Lukaku. L’attaccante dell’Inter, ospite de Il Festival dello Sport, si è raccontato a 360°, svelando particolari importanti della sua difficile infanzia, ma non solo. Il bomber belga, infatti, si è soffermato anche sul suo rapporto con Antonio Conte e sui suoi obbiettivi personali.

“Sin da piccolo avevo in testa l’idea di diventare calciatore. Tutti i giorni della mia vita ho lavorato per realizzare questo mio sogno. Scuola, allenamento, casa: non facevo altro, la mia vita era molto semplice. Il calcio era il mio sogno, e anche quello di mio fratello Jordan“.

FAMIGLIA E UMILÀ – “Siamo stati fortunati ad avere una madre e un padre che ci hanno sempre aiutato. Cosa consiglio ai ragazzi di oggi? Umiltà, prima di tutto. Quello è il segreto per diventare campioni“.

CONTE E LA SUA INTER – “Antonio è un grande allenatore, mi ha migliorato in tutto. Io penso che lui sia l’allenatore giusto per vincere, così come l’Inter. Abbiamo fatto bene sia in campionato che in Europa, ma quest’anno dobbiamo confermare i risultati in campo, e non con le parole fuori. I più divertenti della squadra? Sensi, Lautaro, Young, Handanovic e Barella. Il più serio di tutti? Non saprei. Devo dire che siamo sempre molto uniti, nessuno rimane in disparte“.

STADI CHIUSI – Giocare con lo stadio vuoto è brutto. Poi, si sente tutto. Nella scorsa stagione, contro il Brescia, pronunciai delle parole che non avrei dovuto dire. Si sentirono pure in TV e sui social vennero fuori commenti divertenti. Spero che i tifosi possano tornare presto allo stadio. Razzismo? Mi è capitato, purtroppo, ma non voglio pensarci. La gente qui mi rispetta, e io voglio fare altrettanto e dare tutto per questa maglia. Così vorrei conquistare il rispetto anche degli altri tifosi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy