Inter-Ludogorets, Biraghi: “Contento per il gol, è un sogno. Ora testa alla Juventus, ma niente pressioni”

Le dichiarazioni rilasciate dal difensore nerazzurro Cristiano Biraghi al termine di Inter-Ludogorets, gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League

Vittoria e passaggio del turno per l’Inter.

La squadra di Antonio Conte, in occasione del doppio confronto valido per i sedicesimi di Europa League, si è imposta sui bulgari del Ludogorets. Questa sera, tra le mura di un San Siro a porte chiuse, il risultato è stato di 2-1.

Europa League, Inter-Ludogorets 2-1: nerazzurri in scioltezza, Conte si prende gli ottavi

Il difensore nerazzurro, nonché autore della rete dell’1-0, Cristiano Biraghi, intervenuto ai microfoni di Inter TV al termine del match, ha commentato il trionfo: “Sono contento per la prima rete con questa maglia, la sognavo fin da piccolo: lo dedico a mia moglie e alle mie bambine. Ora prepareremo il match contro la Juventus senza pressioni inutili. Porte chiuse? Siamo abituati a giocare con i tifosi intorno però siamo anche dei professionisti e gli stimoli li troviamo a prescindere dallo stadio e dalla cornice. Dobbiamo pensare a giocare una partita importantissima nel migliore dei modi”.

Inter-Ludogorets, Conte: “Atmosfera strana, siamo stati bravi. Ora andiamo avanti, daremo il massimo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy