Inter, faccia a faccia tra Icardi e Perisic: tentativo di chiarimento tra i due, la decisione di Marotta…

Inter, faccia a faccia tra Icardi e Perisic: tentativo di chiarimento tra i due, la decisione di Marotta…

Il centravanti argentino e l’attaccante esterno croato avrebbero discusso al fine di chiarire le rispettive posizioni nell’auspicio di ripristinare la tranquillità all’interno dello spogliatoio nerazzurro

Continua il caos legato alla situazione di Mauro Icardi.

Il centravanti argentino sta vivendo un periodo decisamente negativo a causa dei contrasti con la dirigenza dell’Inter, che lo hanno portato a restare lontano dal campo per la doppia sfida di Europa League contro il Rapid Vienna e per tre gare consecutive di campionato (con SampdoriaFiorentinaCagliari). Il classe ’93 è stato anche privato della fascia di capitano, che è stata consegnata a Samir Handanovic, e sembrava non avere un rapporto idilliaco nemmeno con i suoi compagni di squadra, in particolar modo con Ivan Perisic, implicitamente accusato nella lettera che Icardi ha pubblicato giorni fa sul proprio profilo Instagram: è infatti noto come l’atttaccante esterno croato avesse chiesto la cessione nel corso della scorsa sessione di calciomercato invernale.

Inter, Icardi scopre le carte: “Rifiutate offerte importanti per amore di questi colori. Chi prende le decisioni…”

Secondo quanto riportato da SportMediaset, i due calciatori si sarebbero incontrati in questi giorni per tentare di trovare una soluzione e riportare la tranquillità all’interno dello spogliatoio nerazzurro, e sarebbero riusciti a stabilire una sorta di tregua per il bene della squadra, quantomeno fino al termine della stagione attuale.

Adesso Icardi dovrà incontrarsi con il presidente Steven Zhang, l’ad Beppe Marotta e la dirigenza dell’Inter al fine di prendere una decisione definitiva sul suo futuro: stando alle indiscrezioni rilasciate da SportMediaset, le due parti dovrebbero incontrarsi durante la prossima sosta del campionato, che avrà inizio il 17 marzo e terminerà il 30. Prima di quel giorno i nerazzurri saranno impegnati in alcune gare molto delicate: la doppia sfida contro l’Eintracht Francoforte (valida per gli ottavi di Europa League), il match contro la Spal e soprattutto il derby contro il Milan, che potrebbe essere fondamentale per conquistare il terzo posto in classifica e dunque assicurarsi la qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy