Inter, crisi profonda: vertice Spalletti-Marotta: il tecnico nerazzurro ad un bivio. La situazione…

Inter, crisi profonda: vertice Spalletti-Marotta: il tecnico nerazzurro ad un bivio. La situazione…

Il futuro di Luciano Spalletti appeso ad un filo: decisiva la gara contro il Parma

Crisi nera un casa Inter.

Dopo il ko casalingo subito contro il Bologna nella ventiduesima giornata del campionato di Serie A, Luciano Spalletti è finito sul banco degli imputati. Il tecnico nerazzurro è stato messo davanti ad un ultimatum: ultima chiamata la partita con il Parma. Anche se esonerarlo sarebbe un salasso economico per la società. L’allenatore toscano, spiega l’odierna edizione de La Gazzetta dello Sport, ha firmato un contratto fino al 2021 da 4,5 milioni netti a stagione. Dunque, un esonero sarebbe un affare da circa 20 milioni di euro lordi potenziali.

Nel frattempo, però, la sconfitta contro gli uomini di Sinisa Mihajlovic ha creato ancora più tensione all’interno dell’ambiente nerazzurro. La tifoseria, stanca di questa situazione, ha puntato il dito contro il tecnico nerazzurro, facendo spopolare sui social l’hashtag #SpallettiOut. I tifosi chiedono urgentemente una svolta, con la speranza che la squadra possa tornare a marciare per tenersi stretta la qualificazione alla prossima Champions League e per andare avanti in Europa League.

La situazione preoccupa profondamente il presidente, Steven Zhang, e l’amministratore delegato per la parte sportiva, Beppe Marotta, che nelle ultime settimane hanno espressamente annunciato che l’Inter per tornare a competere con le big deve vincere un trofeo in questa stagione. Motivo per cui i due esponenti della dirigenza nerazzurra si sono voluti confrontare con Spalletti sulla situazione della squadra, alla luce delle difficoltà dell’ultimo periodo, e su come uscire dal momento complicato. Un summit, riferisce l’Ansa, dai toni sereni durato circa venti minuti in cui la società ha ribadito la propria fiducia nei confronti dell’allenatore, almeno fino alla prossima gara, in programma sabato 9 febbraio alle ore 20:30 allo stadio “Ennio Tardini”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy