Inter, clamoroso Icardi: l’argentino valuta azione legale per svincolarsi. La situazione

Inter, clamoroso Icardi: l’argentino valuta azione legale per svincolarsi. La situazione

Una squadra di legali per provare a risolvere il suo contratto con l’Inter: la clamorosa indiscrezione lanciata dall’edizione odierna de ‘La Repubblica’

Mauro Icardi non ci sta e dichiara guerra all’Inter.

L’attaccante argentino, reduce da una stagione piuttosto travagliata, sembra non rientrare nei piani della società e nel progetto tecnico di Antonio Conte in vista della prossima stagione. La volontà del club di Suning, infatti, sarebbe quella di cedere il giocatore senza svenderlo, per una cifra non inferiore ai 70 milioni di euro. E, sullo sfondo, il possibile scambio con la Juventus che vedrebbe Icardi approdare in quel di Torino e Paulo Dybala vestire, invece, la maglia nerazzurra (APPROFONDISCI QUI).

Tuttavia, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de ‘La Repubblica’, il centravanti ex Sampdoria starebbe valutando di assumere una squadra di legali per provare a risolvere il suo contratto che lo lega ai nerazzurri fino al 30 giugno 2021. Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo in questione.Ca

“Nella guerra fredda fra Mauro Icardi e l’Inter, entra per la prima volta la minaccia atomica. Il giocatore potrebbe chiedere al collegio arbitrale della Serie A la risoluzione del suo contratto con i nerazzurri, valido fino al 30 giugno 2021. Contatti preliminari fra lo staff del giocatore e legali esperti in diritto del lavoro sono già avviati. Se il collegio dovesse dargli ragione, il numero 9 potrebbe lasciare la squadra a parametro zero e cominciare il prossimo campionato con una nuova maglia. Se non si troverà una soluzione sul futuro l’argentino, che si sente messo ai margini dall’Inter, potrebbe tentare una mossa simile a quella che consentì a Goran Pandev – lasciato da solo ad allenarsi alla Lazio – di passare gratis proprio all’Inter. Il caso Icardi è diverso, in fatto e in diritto, e le possibilità di vittoria sono risicate. Ma ci sono. […] Tecnicamente, Icardi potrà sostenere che l’Inter senza giustificazione lo abbia trattato in maniera diversa rispetto ai compagni. […] Con una procedura urgente, il lodo potrebbe arrivare entro fine estate”, si legge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy