Inter, Ausilio svela: “Sono stato vicino all’addio ai nerazzurri, ecco perchè…”

Inter, Ausilio svela: “Sono stato vicino all’addio ai nerazzurri, ecco perchè…”

Il direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio, racconta i motivi che lo stavano allontanando dalla sua Inter

L’Inter targata Suning lavora per riportare in alto in club nerazzurro.

L’obiettivo del presidente Steven Zhang è solo uno: spodestare la Juventus in tempi brevi, con un piano di crescita ambizioso da attuarsi attraverso investimenti mirati sui giovani più promettenti della Serie A, da affiancare ai top player che assicurino qualità e professionalità. L’arrivo a Milano dell’ex amministratore delegato bianconero, Beppe Marotta, che collabora a stretto contatto con Piero Ausilio, è soltanto l’ultimo dei tanti tasselli mirati a riportare i nerazzurri nell’elite del calcio mondiale.

Il direttore sportivo del club nerazzurro, però, prima dell’ingresso in società di Suning è stato vicino all’addio alla sua Inter. A raccontare nei minimi dettagli questo curioso e inedito retroscena è stato lo stesso Ausilio, intervenuto ai microfoni di Sky.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Nell’anno in cui è uscito di scena Erick Thohir e sono arrivati i cinesi, c’è stata la concreta possibilità di andare via da Milano. Un po’ perché mi sentivo stanco, un po’ perché il peso di quegli anni passati a inseguire il problema finanziario, e non tanto quello tecnico, mi avevano un po’ abbassato non l’entusiasmo ma le energie. Per questo motivo avevo seriamente preso in considerazione l’idea di lasciare tutto e andar via”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy