Inter, ag. Lukaku: “L’acquisto di Romelu è stata una svolta, c’è un motivo se ha scelto i nerazzurri”

Inter, ag. Lukaku: “L’acquisto di Romelu è stata una svolta, c’è un motivo se ha scelto i nerazzurri”

L’agente del possente centravanti belga della compagine nerazzurra ha raccontato il passaggio del suo assistito dal Manchester United all’Inter

Romelu Lukaku e l’Inter, un matrimonio preannunciato.

Viviano-Mediagol: “Coronavirus, rispettare le regole e la vita. Trattativa con l’Inter? Ecco la verità. La Lazio mi intriga, Atalanta top. Mihajolovic, Giampaolo e De Zerbi…”

L’attaccante belga nel corso del calciomercato estivo era conteso da Juventus e proprio dai nerazzurri, la sua scelta è poi ricaduta sui secondi per un motivo ben preciso. L’ex centravanti del Manchester United ha preferito la compagine guidata da Antonio Conte perché aveva voglia di sentirsi importante come confermato dal suo agente, Federico Pastorello, ai microfoni di Sky Sport.

A tutto Struna: “Dybala top già a Palermo, Ilicic sottovalutato. Gattuso un fratello per i calciatori. Io gratis all’Inter…”

“Romelu aveva espresso il desiderio di lasciare la Premier. Lui ha bisogno di sentirsi amato, questo ha fatto la differenza, ha capito subito il calore dei tifosi dell’Inter rispetto a quelli della Juventus. I bianconeri sono il miglior club, l’arrivo di Lukaku alla Juve avrebbe fatto piacere a molti, ma per l’Inter l’acquisto di Romelu è stata una svolta e questa lo ha capito subito. Si è sentito ben voluto fin da subito dai tifosi, anche se il mancato accordo tra Dybala e Manchester United è stato determinante. Per Lukaku c’è stato un passo importante fato da Zhang e Conte, è stata fatta dall’Inter l’offerta giusta. Gestire i prestiti in caso di campionato terminato oltre il 30 giugno? Stiamo studiando la cosa con i nostri legali. Per me succederà proprio questo, ovvero andare oltre il 30 giugno. O escludiamo tutti i giocatori che sono in scadenza al 30 giugno, oppure, e questa è l’ipotesi più plausibile, una proroga di un mese. Certo, ci sono dei giocatori in scadenza di contratto e che hanno firmato con altri club. Sono casi rari, servirà una deroga speciale”.

Inter, Lazaro ringrazia Conte: “Ha rispettato la mia decisione, volevo mettermi alla prova in Premier”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy