Fiorentina-Inter, Lukaku: “Vinto contro una squadra fortissima ed un allenatore top. Derby e Juventus? Rispondo così”

Le parole del centravanti belga al termine della sfida

fiorentina inter

FiorentinaInter termina 1-2, dopo i tempi supplementari.

inter

Al 119′, quando ormai i calci di rigore erano nella testa delle due compagini, Romelu Lukaku ha messo il sigillo ad una gara avvincente, che porta i nerazzurri ai quarti di finale della Coppa Italia. Nel turno successivo la compagine guidata da Antonio Conte sfiderà il Milan, uscito vittorioso dopo i calci di rigore nel match vinto da Ibrahimovic e compagni contro il Torino (5-4 d.c.r.). Dopo il triplice fischio, l’attaccante della Nazionale belga, ha parlato ai microfoni di Rai Sport. Di seguito le sue dichiarazioni del “match winner” della gara contro la Fiorentina.

VIDEO Serie A, da CR7 a Lukaku fino a Immobile: i top e i flop dell’ultima giornata di campionato

“Il derby appartiene al futuro, siamo contenti di aver vinto contro una squadra fortissima con un grande allenatore. È importante per la nostra fiducia, dobbiamo continuare così. Stiamo lavorando, abbiamo parlato dopo la partita della Roma e ci siamo detti che certi cali non devono succedere. Siamo una squadra giovane, dobbiamo imparare da questi momenti. Stiamo crescendo e abbiamo voglia di migliorare. Con la Juventus sarà una partita tattica, tra due squadre che stanno facendo belle cose. La Juve è una grande squadra, noi siamo pronti e dobbiamo prepararci bene”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy