Calciomercato Inter, si alza il muro per Skriniar: secco no allo United e rinnovo fino al 2023

Calciomercato Inter, si alza il muro per Skriniar: secco no allo United e rinnovo fino al 2023

L’Inter alza il muro per Milan Skriniar: rifiutati 65 milioni di euro dal Manchester United e rinnovo pronto per lo slovacco fino al 2023

L’Inter non ha alcuna intenzione di vendere Milan Skriniar, nonostante l’importantissima offerta pervenuta in Corso Vittorio Emanuele dal Manchester United, arrivato a proporre ben 65 milioni di euro (che potrebbero diventare facilmente anche 80) in cambio del cartellino dello slovacco.

No secco dei nerazzurri che, anzi, rilanciano: è infatti pronto il rinnovo di contratto fino al 2023 per il difensore centrale ex Sampdoria, come confermato anche dalla visita dell’agente del calciatore nella sede del club nella giornata di ieri e da quanto riportato da La Gazzetta dello Sport stamane:

“…Lo United, infatti, è piombato nei giorni scorsi su Milan, il difensore più richiesto dai top club d’Europa, e al momento avrebbe in mano una fiche da 65 milioni di euro, che potrebbero anche diventare 80. Cifra molto importante ma per ora rimandata al mittente, perché Skriniar per il club di corso Vittorio Emanuele non si muove. Sullo sfondo c’è anche la trattativa per il rinnovo del contratto in nerazzurro: ieri in sede ha fatto capolino il suo agente, Karol Csonto, che ha incontrato il d.s. Piero Ausilio per limare gli ultimi dettagli del nuovo accordo. Il 23enne centrale, arrivato un anno fa dalla Samp in un’operazione da 28 milioni complessivi, è a un passo dalla firma dell’allungamento fino al 2023 a 2,2 milioni di euro (ora è in scadenza al 2022 con uno stipendio di 1,5 milioni stagionali)“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy