Inter-Verona, l’amarezza di Juric: “Abbiamo dato il massimo, Barella ha trovato il jolly. Ho un dubbio…”

Le parole del tecnico gialloblu al termine della sfida di “San Siro” che ha visto i suoi subire la rimonta dei padroni di casa grazie alle reti di Vecino e Barella

verona-venezia

L’Hellas Verona cede 2-1 all’Inter in quel di “San Siro” subendo la rimonta dei padroni di casa firmata da Vecino e Barella.

Inter-Verona, Barella: “La classifica è uno stimolo, è il gol più bello della mia carriera”

Gli scaligeri hanno assaporato la vittoria contro la squadra guidata da Conte, il rigore trasformato da Valerio Verre nel corso del primo tempo non è però bastato ai gialloblu per tornare a casa con punti. Il tecnico dei veneti, Ivan Juric, ai microfoni di Sky al termine del match, ha commentato  con tanta amarezza la sconfitta subita dai suoi.

Serie A, Inter-Verona 2-1: Vecino e Barella firmano la rimonta nerazzurra, Conte torna al primo posto

“Abbiamo dato il massimo per il nostro momento. Nel secondo tempo ci saremmo potuti alzare di più in avanti e fare meglio nelle ripartenze. Nel primo tempo ne abbiamo fatte alcune buone, mentre nella ripresa ci voleva più qualità. Ma l’Inter è una squadra forte, per noi era difficile. Non mi vorrei attaccare a questo, ma mi sembra che a Candreva la palla gli sia scivolata via dal fallo laterale. Dispiace prendere gol come quello che ha fatto Barella, ma ho poco da rimproverare ai miei ragazzi. Juventus e Inter, differenze? Sono due squadre completamente diverse. La Juve tecnicamente ha qualcosa in più, l’Inter invece è più tosta e ti dà di meno rispetto ai bianconeri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy