Roma-Genoa, Piatek: “Io davanti a CR7 e Immobile? Voglio essere capocannoniere anche a fine stagione…”

Roma-Genoa, Piatek: “Io davanti a CR7 e Immobile? Voglio essere capocannoniere anche a fine stagione…”

Le dichiarazioni del centravanti del Genoa, Krzysztof Piatek, in vista del match contro la Roma

Krzysztof Piatek vola alto.

Il centravanti del Genoa, finito nel mirino delle big italiane e dei più grandi club europei, dopo un inizio di campionato a dir poco sorprendente, intervenuto ai microfoni de il Secolo XIX, si è raccontato tra sogni e obiettivi, lanciando una sfida al fenomeno portoghese della Juventus e a tutti gli attaccanti d’Italia: “Cosa provo a essere il capocannoniere della Serie A? Mi fa piacere, ma ora conta poco. Io voglio restare in vetta fino a fine stagione”.

“Sono contento di essere davanti a Cristiano Ronaldo e Ciro Immobile – ha continuato –, ma nulla di particolare. Penso a segnare in ogni gara. Non voglio essere capocannoniere solo ora. Sono un attaccante, ci devo credere. Per fare il calciatore devi avere fiducia in te stesso e pensare di poter arrivare il più in alto possibile. Voglio regalare altri gol ai nostri tifosi per aiutare il Genoa a risalire la classifica”.

Con un poker al Lecce in Coppa Italia, il giorno del suo debutto al “Luigi Ferraris”, Piatek, ha conquistato il cuore dei tifosi rossoblù, che gli sono rimasti fedeli anche nelle sue tormentate giornate di digiuno da gol: “Sin dall’inizio sapevo che non potevo segnare in ogni match, neanche Messi e CR7 lo fanno. Quando mi sono fermato il gol mi mancava e cercavo solo di sfruttare ogni chance al massimo – il polacco classe ’95 – “.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy