Genoa, Thiago Motta ai saluti: Ballardini rifiuta, i rossoblù ripensano ad Andreazzoli. Le ultime

Genoa, Thiago Motta ai saluti: Ballardini rifiuta, i rossoblù ripensano ad Andreazzoli. Le ultime

Le ultime sul futuro della panchina del Genoa, che potrebbe presto essere lasciata vacante da Thiago Motta

Le sorti della panchina del Genoa sono un rebus.

L’avventura dell’attuale allenatore rossoblù, Thiago Motta, subentrato a fine ottobre all’esonerato Aurelio Andreazzoli, sembra già essere ai titoli di coda. L’ex centrocampista, infatti, in questi due mesi, ha raccolto soltanto 6 punti e la squadra, ad oggi, si trova in coda alla classifica a quota 11. È necessaria una netta svolta al fine di salvare le sorti del club di Enrico Preziosi.

La società, dunque, sta pensando all’ennesimo sostituto. La dirigenza, nelle scorse ore, avrebbe contattato Davide Ballardini, che nella sua carriera ha più volte preso le redini dei rossoblù. L’ultima parentesi, nella stagione 2017/18. Eppure, l’allenatore originario di Ravenna avrebbe declinato l’invito. I nomi in pole, dunque, restano quelli di Davide Nicola, rimasto svincolato al termine dell’avventura con l’Udinese a marzo scorso, e Diego Lopez, che attualmente sarebbe però defilato. Il club di Enrico Preziosi, piuttosto, starebbe adesso ripensando ad un eventuale ritorno di Aurelio Andreazzoli, che conosce bene le risorse presenti in rosa e potrebbe donare nuovamente stabilità alla squadra. Non è da escludere, però, che la società, in assenza di alternative convincenti, non decida di continuare a dare un’altra chance a Thiago Motta.

In casa Genoa sono ore di riflessione. Non c’è tempo, infatti, per godersi la pausa dal campionato. È necessario organizzarsi per tentare di conquistare la salvezza, ribaltando nel 2020 l’andamento della stagione rossoblù. Novità sono attese nelle prossime ore, seguiranno aggiornamenti.

Inter-Genoa, Thiago Motta: “Preziosi? Penso solo ai giocatori, sono orgoglioso. L’esonero…”;

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy