Genoa-Juventus, Nicola: “Non sono insoddisfatto, Pinamonti una risorsa. Pandev straordinario”

Genoa-Juventus, Nicola: “Non sono insoddisfatto, Pinamonti una risorsa. Pandev straordinario”

Il tecnico del Genoa sulla sconfitta subita contro la Juventus

Brutta sconfitta per il Genoa.

In occasione della ventinovesima giornata di Serie A, sul campo dello stadio Luigi Ferraris è andata in scena la sfida tra il Genoa e la Juventus, alla ricerca di tre punti importanti per allungare nuovamente sulla Lazio. A decidere la sfida sono stati i tre bellissimi gol realizzati da Paulo DybalaCristiano Ronaldo Douglas Costa, con cui i bianconeri hanno nuovamente consolidato il primo posto in classifica.

Al termine del match il tecnico del Genoa, Davide Nicola, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, commentando così la prestazione dei suoi uomini:

Non sono insoddisfatto stasera, com’era avvenuto per la prima partita. A Brescia c’è stato un miglioramento, stasera c’è stato dal punto di vista dell’ordine e dell’intensità. La partita è stata preparata cercando di togliergli spazio alle spalle. Riconosco che ci siano state prodezze da parte loro, ma noi stiamo ricominciando a trovare i nostri movimenti. Non c’è delusione, c’è consapevolezza del fatto che uno stop del genere non riguarda solo noi, ma tutti. Ti toglie quella sincronia, un po’ di precisione. E questo va ritrovato in campo, negli allenamenti e in partita. Sono d’accordo sul fatto che nei primi venti minuti del secondo tempo non siamo stati precisi come nel primo. La Juve ha aumentato la precisione di gioco, ma è anche vero che abbiamo subito dei gol per abilità individuali degli avversari. Questo va accettato e rispettato. Nel finale abbiamo alzato il baricentro, accettando dei rischi. Siamo riusciti a segnare e abbiamo avuto un altro paio di situazioni che avremmo potuto sfruttare meglio. Ma stasera non riesco ad essere scontento. Stasera avremmo dovuto alternare le pressioni, il baricentro di gioco. Pinamonti? Andrea sta completando la maturazione. Nelle ultime due partite ha trovato continuità. Da questo punto di vista non è un imbarazzo, ma una risorsa. Pandev è straordinario, con me ha sempre avuto continuità. Ma in questo momento bisogna dosare le energie: sono tutte situazioni che vanno lette, gestite. Credo che questa sia la strada che abbiamo intrapreso per ritrovare la giusta intensità“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy