Genoa, il club ligure resta a Preziosi: ritirata l’offerta di acquisto. I dettagli

In un comunicato, le problematiche per la trattativa di vendita del Club

Preziosi

Niente cambio di proprietà.

Mesi di dialogo, in estate una proposta di acquisto concreta, ora il dietrofront: Gestio Capital, il fondo che aveva come partner l’attuale presidente del Leeds, Andrea Radrizzani, ha deciso di ritirare l’offerta per rilevare il Genoa.

A renderlo noto è lo stesso gruppo finanziario, guidato dal manager Matteo Manfredi: “Il 10 agosto – si legge nel comunicato – Gestio Capital ha presentato un’offerta ufficiale per l’acquisizione del Genoa CFC per un valore complessivo di 105 milioni di euro. Tale offerta è stata espressione di colloqui tenuti per mesi sia con la proprietà che con il management della società, che aveva sempre manifestato la propria intenzione di vendere la propria quota del club. Nonostante i ripetuti tentativi conciliatori tenutisi nelle ultime settimane, venute a mancare le condizioni per una proficua negoziazione, Gestio Capital ha deciso di ritirare la nostra offerta venendo meno il nostro interesse nell’acquisizione“.

Tramonta dunque la trattativa, che all’interno della potenziale cordata acquirente vedeva in quota minoritaria anche la società Aser Ventures di proprietà dello stesso Radrizzani.

Alla fine ha prevalso la linea del patron Enrico Preziosi che, fin da subito, nonostante la volontà di vendere dopo 17 anni al timone, ha sempre giudicato “troppo bassa” l’offerta in questione. Il Genoa rimarrà suo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy