Genoa, Criscito e il rapporto con la piazza: “Essere capitano ruolo difficile. I tifosi meritano tanto”

Le dichiarazioni dell’esterno del grifone

Genoa

Il Genoa ha vissuta una stagione altalenante.

Genoa, Strootman: “Ho un messaggio per i fantallenatori”

Dopo una prima parte da dimenticare, con l’esonero di Rolando Maran, i rossoblu si sono rilanciati con Davide Ballardini in panchina e hanno quasi raggiunto aritmeticamente la salvezza. Una situazione di classifica insperata fino a qualche mese fa, con l’ex tecnico del Palermo che è riuscito a toccare i tasti giusti e a scuotere un ambiente apparentemente in difficoltà. Uno dei pilastri del Grifone è indubbiamente Domenico Criscito, capitano e trascinatore dei liguri.

Genoa-Spezia, Ballardini: “Vittoria importante, ma l’obiettivo non è ancora raggiunto. Futuro? Testa al rush finale di stagione”

Nella giornata odierna l’ex Zenit ha raccontato al Secolo XIX il suo rapporto con la società e con i tifosi: “Non ho mai pensato che fosse un peso troppo importante. Difficoltà sì ma con la voglia di non mollare mai. Il capitano deve esserci nel bene e nel male. Gli ultimi finali di stagione sono stati difficili e da capitano sentivo il peso dell’eventuale sconfitta e dunque della retrocessione. Per fortuna siamo sempre riusciti a salvarci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy