Inter-Fiorentina, Iachini su Vlahovic: “Capita a tutti di sbagliare, è successo anche a Dybala e Belotti”

Il tecnico della Fiorentina, Beppe Iachini prende le difese di Vlahovic

Vlahovic inter

Dusan Vlahovic criticato dopo la partita persa contro l’Inter.

Al termine della sfida persa per 4-3 contro i nerazzurri di Antonio Conte, il giovane attaccante classe 2000 di proprietà della Fiorentina, è stato duramente preso di mira dai tifosi viola nel suo profilo Instagram per alcune disattenzioni tecniche che hanno determinato la sconfitta del club gigliato.

A questo proposito è intervenuto il tecnico Giuseppe Iachini, che ha analizzato e spiegato gli errori commessi dal calciatore serbo, rinnovando ancora una volta la sua fiducia nei confronti dello stesso:  “Ho parlato con lui e posso solo rimproverargli che dopo l’errore sul gol si sia abbattuto. Io li voglio sempre alti con la testa e con il cuore. Ci vuole sempre la solita testa anche dopo gli errori ma ha vent’anni e sono passaggi di crescita che deve fare. Deve aumentare la maturità e la personalità. Mi sono arrabbiato perché si è lasciato andare pensando all’errore. Lo capisco, perché per un attaccante è ancora più importante segnare, ma dobbiamo andare oltre a queste cose per la crescita personale e di squadra”.

Inter-Fiorentina, Iachini: “A “San Siro” con personalità e mentalità giusta. Vlahovic? Pagato dazio a livello psicologico”

“Nel calcio si sbaglia ma bisogna pensare a dopo e non a ciò che è già successo – ha proseguito il tecnico della Fiorentina -. A Dusan ho rimproverato questo. Lui è in linea con gli altri attaccanti e sta lavorando bene. Lo scorso anno a Napoli quando entrò fece la scelta giusta, segnando. Questa volta gli è riuscito peggio ma tra un po’ sbaglierà sempre meno e mirerà l’angolo giusto per segnare. Non ci sono pregiudizi nei suoi confronti. Ho vissuto altri casi così in passato, anche con Dybala e Belotti. Anche loro si sono rammaricati per aver sbagliato un gol a 18 anni, ora lo fanno meno. Siamo tranquilli su Dusan e pensiamo alla prossima partita. L’Inter è stata una tappa della nostra crescita“, ha concluso Iachini.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy