Fiorentina, Commisso: “Iachini non è in bilico, voglio vincere un trofeo. Mercato? Ho scelto un calciatore”

Il presidente americano dei viola sull’avvio di stagione della sua squadra

commisso

La Fiorentina ha ritrovato la vittoria dopo la sconfitta casalinga subita contro la Sampdoria e il pareggio di La Spezia.

Fiorentina-Udinese, Iachini: “Partiti forte, ma avvio di stagione sfortunato. Callejon? Si sta adattando, Quarta…”

I viola hanno battuto per 3-2 l’Udinese al termine di una gara che ha messo alla prova il carattere della squadra di Beppe Iachini, la prestazione di livello di Castrovilli ha fatto il resto. Una vittoria che ha fatto tornare il sorriso al presidente dei toscani, Rocco Commisso, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel corso dell’intervista concessa a Radio Rai.

“Quando qualcuno fa un buon lavoro bisogna riconoscerlo ed è stato giusto dargli la mia fiducia. Fino a oggi stiamo andando bene, spero che si possa migliorare ma per il momento non ho intenzione di cambiare. Manderò via Iachini quando anche le altre squadre che sono sotto di noi in classifica faranno lo stesso. Ognuno ha i propri sogni, non voglio però fare promesse che non posso mantenere. Senza i tre punti fatti con il Napoli a tavolino la Juventus ne avrebbe meno di noi. Non avrei mai potuto pensare di fare così tanto con Mediacom, sono a Firenze da poco ma magari riusciremo a vincere qualche trofeo. Serve tempo. Sul mercato ho raccomandato solo Amrabat perché lo avevo visto in televisione. Abbiamo fatto 75 operazioni, su 74 non ho detto niente, su di lui sì. Questo non vuol dire che non sappia quello che succede. Quando siamo arrivati in tanti giocatori volevano andare via”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy