Roma-Empoli, Iachini: “Meritavamo qualcosa in più. Gol annullato? Il tocco di mano…”

Roma-Empoli, Iachini: “Meritavamo qualcosa in più. Gol annullato? Il tocco di mano…”

Le parole del tecnico dei toscani in merito alla sconfitta subita contro i giallorossi

Sconfitta pesantissima per l’Empoli.

In occasione dell’ultimo match della ventisettesima giornata di Serie A gli azzurri sono scesi sul campo dello stadio Olimpico per affrontare la Roma: i padroni di casa erano passati in vantaggio grazie alla rete di Stephan El Shaarawy, ma pochi minuti dopo gli ospiti avevano riportato il risultato in parità con l’autogol di Juan Jesus. Nel secondo tempo poi, Patrik Schick ha regalato a Claudio Ranieri la prima vittoria della sua nuova avventura sulla panchina dei giallorossi.

Al termine del match il tecnico del club toscano, Beppe Iachini, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “La Roma è una squadra con giocatori di qualità. Si sono chiusi bene e dovevamo essere veloci nell’aggiramento. La squadra ha creato i presupposti per creare occasioni importanti. A volte abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. Peccato perché non abbiamo creato nulla ad una squadra come la Roma. Nel primo gol è stato bravo El Shaarawy dopo una respinta mentre il secondo è stato subito un gol su un piazzato laterale. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla se non essere più incisivi nell’ultima giocata perché per la prestazione che hanno fatto meritavano qualcosina in più. Siamo l’ottava squadra del campionato per pericolosità in attacco poi per qualche ingenuità in difesa abbiamo subito qualche gol evitabile. Nel primo tempo abbiamo sbagliato delle uscite e verticalizzazioni. Quello non ci ha permesso di mettere in pratica quanto provato. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e siamo stati più noi. All’Olimpico ci può stare“.

Infine un commento sulla decisione del direttore di gara, che a pochi minuti dalla fine ha annullato la rete di Rade Krunic per un fallo di mano commesso da Dimitri Oberlin: “Quando vai a rivedere il VAR qualcosa c’è stato. Io non l’ho rivisto, da quello che mi dicono c’è stato un contatto molto ravvicinato. E’ un peccato, mi è sembrata una cosa un po’ involontaria. E’ andata così, ci spiace“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy