Empoli, le pagelle al weekend degli ex: Pelagotti vola col Palermo, De Zerbi trema con Andreazzoli, Giampaolo al Milan…

Empoli, le pagelle al weekend degli ex: Pelagotti vola col Palermo, De Zerbi trema con Andreazzoli, Giampaolo al Milan…

Weekend calcistico tra luci ed ombre per ex calciatori e allenatori dell’Empoli: Pelagotti domina il campionato di Serie D con il Palermo, tempi cupi per i tecnicI, De Zerbi, Andreazzoli e Giampaolo a rischio esonero…

Tanti gli ex Empoli sparsi tra le diverse categorie del calcio italiano: tra questi alcuni hanno mostrato le loro qualità nell’ultimo fine settimana, mentre altri stanno ancora cercando equilibrio.

L’edizione odierna del quotidiano “Il Tirreno di Pistoia-Montecatini” racconta luci e ombre degli ex calciatori e allenatori azzurri. Il voto migliore, questo weekend, se lo aggiudica Alberto Pelagozzi, approdato tra le fila del Palermo quest’estate. Il peggiore, invece, è dato al tecnico Marco Giampaolo, che non è riuscito ancora a dare brillantezza e qualità al suo Milan. Tra i meno apprezzati, inoltre, anche altre due pedine rossonere.

10 Alberto Pelagotti: A 30 anni suonati si rimette in discussione e riparte — con profitto — dal Palermo in Serie D. Sfida appassionante, iniziata col piede giusto.
9 Alfredo DonnarummaAll’esordio in A dopo aver segnato gol a grappoli in B, dimostra tutto il suo valore. Già 4 gol in sei giornate con il Brescia. Tre dei sei punti conquistati finora dalle rondinelle sono arrivati da lui.
8 Nikola Ninkovic: Due gol e tre assist per il talento serbo. L’Ascoli lotterà per un obiettivo importante e lui, forte dell’ esperienza di due anni con l’ Empoli, è già uno dei perni della formazione di Paolo Zanetti.
7 Michele CastagnettiUna vita da mediano. Tante palle recuperate e qualche tentativo da lontano nella vittoria contro l’Ascoli che rilancia la Cremonese.
6 Ciccio Caputo: Il turn-over non paga. De Zerbi lo tiene a riposo contro l’Atalanta e il Sassuolo ne becca 4 al “Mapei Stadium”. Una scelta impopolare, visto che Ciccio aveva già segnato 3 gol in 5 presenze.
5 Vincent Laurini: Torna titolare e il Parma torna a vincere. Dopo un inizio non esaltante sta entrando nei meccanismi della squadra di D’Aversa. Però regala un rigore al Toro.
4 Aurelio Andreazzoli: Come i turni senza vittoria del suo Genoa che ha vinto solo alla seconda di campionato (2-1 alla Fiorentina). Prende quattro gol con la Lazio, panchina già in bilico.
3 Riccardo Saponara: Solo tre presenze per l’ ex gioiello azzurro che con Andreazzoli ha giocato titolare solo una volta (uscendo in anticipo contro il Cagliari).
2 Ismael Bennacer: Oggetto del desiderio di mezza Serie A in estate, dopo il successo in Coppa d’ Africa sta soffrendo un po’ questo inizio di stagione negativo del Milan.
1 Rade Krunic: Una sola presenza in rossonero in questo avvio di campionato, peraltro nel momento più difficile con la Fiorentina. Non un esordio indimenticabile col Milan…
0 Marco Giampaolo: Zero punti e due gol fatti (sette quelli subiti) per il Milan nelle ultime tre giornate. Il mister dell’Empoli 2015/2016 ha accettato una sfida difficile. Il ko nel derby ha lasciato strascichi, ma le colpe di questo inizio negativo del Milan non possono essere solo sue”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy