Corsi-Mediagol: “Serie B? Per alcune squadre giocare contro l’Empoli sarà un evento”

Corsi-Mediagol: “Serie B? Per alcune squadre giocare contro l’Empoli sarà un evento”

Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato degli obiettivi in vista della prossima stagione

L’Empoli si prepara per la prossima stagione.

Dopo una immeritata retrocessione arrivata nel corso dell’ultima giornata di campionato dopo la sconfitta contro l’Inter, gli azzurri dovranno ripartire dalla serie B e cercare di arrivare tra le prime due classificate per risalire subito in serie A. L’obiettivo dei toscani sarà dunque quello di continuare a valorizzare come sempre i propri giovani, che anno dopo anno portano grandi plusvalenze nelle casse del club, e battere subito la concorrenza per tornare nel campionato più prestigioso grazie al calcio propositivo e spettacolare fatto vedere l’anno scorso ma questa volta sotto la guida di Cristian Bucchi, dal momento che Aurelio Andreazzoli allenerà il Genoa.

Nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Mediagol.it il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato di quelli che saranno gli obiettivi del club in vista della prossima stagione: “L’anno scorso è stata una stagione deludente ma che ci ha dato anche grandi soddisfazioni durante l’anno, nonostante la delusione la città ne ha guadagnato a livello di immagine. Abbiamo sfiorato la salvezza che ci è mancata ingiustamente, abbiamo espresso un gran gioco valorizzando giocatori importanti. E’ stata una retrocessione avvenuta per causalità, alcuni risultati sono stati non veritieri. Quest’anno abbiamo venduto cinque giocatori: uno alla Juventus (Hamed Traoré), uno al Sassuolo (Francesco Caputo), due al Milan (Ismael Bennacer e Rade Krunic) e uno al Napoli (Giovanni Di Lorenzo), è una cosa paradossale. Tutti ci additano come una possibile protagonista, ci speriamo ma non abbiamo l’assillo del risultato. Dobbiamo continuare a valorizzare i nostri giovani, abbinando tale aspetto ad un campionato di buon livello. Le condizioni ci sono e l’importante è non fallire il nostro obiettivo, sarà durissima perché ci saranno tante squadre agguerrite, per loro giocare contro l’Empoli sarà un evento. Questo ci fa piacere e ci preoccupa, ma ci faremo trovare pronti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy