Turchia-Croazia, clamoroso Vida! Sostituito all’intervallo perché positivo al Covid. I dettagli

L’esito del tampone sarebbe arrivato solo dopo il fischio d’inizio

Quanto accaduto allo Stadio Olimpico Ataturk ha dell’incredibile.

Nella giornata di ieri, a Istanbul, è andata in scena la sfida amichevole tra Turchia e Croazia. Un match destinato a far discutere per il caso Vida. Il difensore del Besiktas, schierato dal primo minuto dal CT della Nazionale croata, è stato sostituito ad inizio ripresa. Il motivo è clamoroso. Il classe 1989 è risultato positivo al Coronavirus.

LA NOTA DELLA FEDERAZIONE CROATA

“Dopo che tutti i giocatori e i membri dello staff sono risultati negativi nel test regolare per la partita con la Turchia di lunedì, mercoledì mattina è stato condotto un altro giro di tamponi per la partita con la Svezia. La Federazione ha ricevuto i risultati dei test ufficiali dopo la mezzanotte ora locale ed ha mostrato che il membro della squadra nazionale Domagoj Vida è risultato positivo al Covid-19. Il servizio medico della nazionale croata ha ricevuto le prime informazioni al termine dell’intervallo contro la Turchia. Il servizio medico della squadra nazionale ha isolato Vida secondo tutte le misure epidemiologiche fino alla conferma dei risultati dei test. Vida, secondo il regolamento, trascorrerà i prossimi giorni in auto isolamento a Istanbul”.

La possibilità, scrive ‘Tuttosport’, che il calciatore “abbia infettato altri colleghi (Demiral, Perisic, Pasalic, Brozovic) è elevata, anche perchè dalle immagini si vede che prima di entrare in campo, Vida abbraccia compagni e avversari nel tunnel degli spogliatoi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy